Ciclismo – Il secondo Trofeo Città di Gossolengo rimane a chilometro zero: festeggia la Bft Burzoni VO2 Team Pink con Anita Baima

vo2 team pink
Piacenza 24 WhatsApp

Rimane a chilometro zero il secondo “Trofeo Città di Gossolengo” (trentaquattresimo trofeo Alberto Biondi-secondo Memorial Rino Andrina), corsa su strada per Donne Juniores andata in scena oggi (domenica) a Gossolengo con l’organizzazione della Bft Burzoni VO2 Team Pink.

Casa di Cura

Il sodalizio del presidente Gian Luca Andrina, infatti, ha festeggiato il successo grazie alla volata vincente di Anita Baima. La torinese classe 2006 (al primo anno in categoria) si è imposto nello sprint a diciotto unità sul traguardo di via Matteotti precedendo la ligure Irma Siri (Valcar-Travel & Service) – lo scorso anno Allieva nel team piacentino –  e la trentina Sara Piffer (Team Wilier Chiara Pierobon). Il tutto dopo 75 chilometri di gara frizzanti, vivacizzati dall’attacco di Irene Cagnazzo (Racconigi Cycling Team) sulla salita di Momeliano (vincerà il Gpm di Rezzanello), assorbito a circa 15 chilometri dall’arrivo con un nuovo gruppo di dieci battistrada, poi diventato a 18. Schermaglie finali con l’attacco di Giulia Vallotto,  poi con quello di Eleonora La Bella e della stessa Cagnazzo e infine con Serena Brillante Romeo, ma il finale è compatto allo sprint.

vo2 team pink

Per il sodalizio organizzatore, arriva il secondo successo in altrettante gare in questo scintillante avvio di stagione 2023 dopo l’acuto di domenica scorsa della laziale Eleonora La Bella. Un feeling, quello tra le “panterine” e la gara di casa, che era nato già all’esordio nel 2022 quando Valentina Zanzi chiuse al secondo posto.

La seconda edizione è stata animata dalla partecipazione di 99 atlete in rappresentanza di 16 formazioni. Rodata la macchina organizzativa grazie alla perfetta collaborazione dell’Amministrazione comunale di Gossolengo, rappresentata in primis dal sindaco Andrea Balestrieri. Diverse le presenze delle istituzioni ciclistiche, a partire dal membro del consiglio UCI (Unione ciclistica internazionale) Daniela Isetti, dal vicepresidente FCI Emilia Romagna Pierluigi De Vitis  e dal presidente della Federciclismo piacentina Barbara Barbieri. Ospite d’onore, la pluricampionessa del mondo piacentina Giorgia Bronzini, che ha consegnato la maglia di vincitrice della manifestazione ad Anita Baima. Durante la presentazione dei team, omaggio floreale per le tre piacentine in gara: Alessia Sgrisleri e Arianna Giordani (Racconigi Cycling Team) e Greta Pighi (Isolmant Premac Vittoria).

Casa di Cura

Risultati

1° Anita Baima (Bft Burzoni VO2 Team Pink) 75 chilometri in 1 ora 55 minuti, media 39,130 chilometri orari

2° Irma Siri (Valcar-Travel & Service)

3° Sara Piffer (Team Wilier Chiara Pierobon)

4° Elisa De Vallier (Acca Due O-Manhattan)

Casa di Cura

5° Sara Luccon (Conscio Pedale del Sile)

6° Camilla Lazzari (Team Wilier Chiara Pierobon)

7° Beatrice Temperoni (Canturino 1902)

8° Michela De Grandis (Canturino 1902)

9° Martina Testa (Canturino 1902)

10° Serena Brillante Romeo (Valcar-Travel & Service).

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank