Coltello alla mano minaccia i dipendenti e rapina un negozio in via Manfredi, la polizia lo riconosce dai video e lo arresta

Università Cattolica
Esodo estivo, bollino nero 5 agosto

Nel pomeriggio del 6 novembre 2023 le Volanti della Questura di Piacenza fermato e denunciato un cittadino marocchino resosi responsabile di rapina impropria aggravata dall’utilizzo di un coltello.

Intorno alle 12.15 la polizia è intervenuta per una rapina appena consumata in un esercizio commerciale in Via Manfredi.

Giunti sul posto, gli agenti hanno appreso dai dipendenti che un uomo sulla trentina, presumibilmente di origine nordafricana. Aveva inserito nella propria borsa alimenti ed alcolici per un valore di circa 400 euro, dopodiché, senza pagare si era diretto verso le uscite ma il personale lo aveva fermato. Il giovane, di tutta risposta, ha iniziato a minacciare i commessi per poi estrarre dalla tasca dei pantaloni un coltello con una lama di circa 10/15 cm, mimando più volte il gesto di accoltellarli nel caso in cui avessero fermato la sua fuga. Fuga che è stata agevolata da un complice posto all’esterno dell’esercizio il quale, posizionandosi davanti alla porta scorrevole dell’entrata, ha permesso al rapinatore l’uscita.

Le indagini

Gli agenti, ricostruiti i fatti e visionati i video, hanno riconosciuto il rapinatore, soggetto noto agli uffici. Si tratta di un cittadino marocchino sulla trentina, pregiudicato ed irregolare sul territorio nazionale.

Subito la polizia ha diramato una nota di ricerche. Infatti intorno alle 16 dello stesso giorno, le pattuglie hanno intercettato il soggetto e, sulla scorta degli elementi raccolti, hanno fermato l’uomo.

Al termine degli atti, il fermato, già segnalato per altre rapine consumate nei mesi precedenti, è finito in carcere in attesa di convalida.

Sono in corso accertamenti della Squadra Mobile diretti all’individuazione del complice.

“Il rapinatore – commenta in una nota la questura – è stato rintracciato in poche ore grazie anche alla penetrante conoscenza del territorio e di alcune diffuse dinamiche criminali, comuni ai reati predatori”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank