Concerto dell’Ensemble 900 Musica, il 27 settembre alla Sala dei Teatini

Concerto dell'Ensemble 900 Musica, il 27 settembre alla Sala dei Teatini

Alla Sala dei Teatini, venerdì 27 settembre alle ore 21 a ingresso libero, è in programma il concerto dell’Ensemble 900 Musica diretto da Camillo Mozzoni. Al pianoforte il piacentino Giuseppe Gorgni.

blank

Concerto dell’Ensemble 900 Musica

Verranno eseguiti il Divertimento n.3 in fa maggiore K 138 per archi di Wolfgang Amadeus Mozart, il concerto in fa minore per pianoforte e archi di Johann Sebastian Bach e due composizioni firmate da Giuseppe GorgniReminiscenze anni Cinquanta e Umoresque. A introdurre la serata sarà Nelio Pavesi. Il concerto è dedicato alla memoria di Emilio, Luigi, Vittorio e Giovanni Gorgni.

Giuseppe Gorgni

Pianista dalla carriera internazionale, compositore e docente,Giuseppe Gorgni ha iniziato lo studio del pianoforte a otto anni sotto la guida del padre, diplomandosi a 17 anni con il massimo dei voti sotto la guida del maestro Alati, presso il Conservatorio Nicolini di Piacenza.

Nel 1952, a soli 14 anni, rappresentò il Conservatorio Nicolini al Concorso nazionale pianistico Muzio Clementi nel 200° anniversario della nascita del compositore, dove si aggiudicò il terzo premio. Ha seguito corsi di perfezionamento con il maestro Lonati, all’Accademia Chigiana di Siena con il maestro Agosti e un corso speciale su Schumann con Nikita Magalof. Ha soggiornato a lungo in Sud America, dove è stato professore di pianoforte all’Università Nazionale di Bogotà; con l’Agenzia artistica Daniel, tra le più importanti a livello internazionale, ha tenuto concerti pubblici, radiofonici e televisivi in tutto il continente sudamericano.

Ha suonato nelle principali città californiane, partecipando a numerosi recital per vari enti radiofonici tra cui quello dell’Università di Berkeley. Nel 1970 è rientrato in Italia ricoprendo la cattedra di pianoforte principale al Conservatorio Boito di Parma. Nel 1980 inaugura il Salone degli Scenografi del Teatro Municipale di Piacenza con un concerto a favore dell’Aido. Nel 1990 è invitato dall’Università pedagogica di Bogotà a tenere masterclass agli alunni dei corsi superiori. I suoi testi di tecnica pianistica editi da Edizione Curci sono apprezzati e utilizzati da numerosi insegnanti italiani e stranieri. È stato direttore artistico e promotore del Concorso internazionale pianistico “Emilio e Luigi Gorgni”. È autore di numerose composizioni pianistiche, da camera e di musica sacra.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank