Ucraina, padre Gregorio: “Idee diverse e tensioni, la guerra ha diviso anche molte famiglie nate in seno alla convivenza tra russi e ucraini prima del conflitto” – AUDIO

Il 24 agosto 1991 venne adottato l’Atto di dichiarazione di indipendenza dell’Ucraina, giornata che in questo periodo storico assume ancora maggiore valenza. Questa mattina l’associazione “Amici dell’Ucraina”, guidata da Danilo Anelli, si è riunita ai giardini di via Santa Franca, davanti alla Stelle della Libertà voluta dal circolo Liberali “Luigi Einaudi”, per un incontro e una preghiera. Preghiera alla quale hanno partecipato padre Secondo Ballati e padre Gregorio, guida spirituale della comunità cristiana ortodossa di Piacenza.

blank

“La nostra associazione nasce da un gruppo di amici, abbiamo pensato di fare questo gesto di sensibilizzazione alla pace”, spiega il referente Danilo Anelli.

Padre Gregorio parla di un aspetto della guerra attualmente in atto molto particolare: “Prima dell’indipendenza russi e ucraini erano serenamente mescolati e si sono venute a creare amicizie e famiglie. Oggi succede che all’interno di uno stesso nucleo familiare si siano venute a creare posizioni differenti, anche influenzate dalle origini o dal luogo in cui si abita. E teniamo presente che in alcune zone le persone non vengono correttamente informate in merito a ciò che sta accadendo. Quindi sappiamo di familiari, genitori e figli, coniugi, fratelli che non si parlano, che vivono nella stessa casa senza più parlarsi. E questo dimostra come questa guerra sia veramente opera del diavolo che mira a creare divisioni”.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank