Giovedi 20 febbraio inaugura la nuova Coop di Podenzano

Coop Alleanza 3.0Coop Alleanza
Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Inaugurerà giovedì 20 febbraio la nuova Coop di Podenzano in via Roma 97/A. La Cooperativa invita soci e consumatori a partecipare all’inaugurazione del nuovo negozio che si terrà a partire dalle 9.30. All’appuntamento interverranno il sindaco Alessandro Piva,il presidente di Coop Alleanza 3.0 Adriano Turrini,e, in rappresentanza dei soci, la presidente del Consiglio di Zona Paola Rossi. Dopo i saluti istituzionali, don Fausto Arrisi della parrocchia di San Germano, benedirà la struttura. A seguire si terrà il taglio del nastro e l’apertura al pubblico.

Tutti coloro che parteciperanno alla giornata inaugurale riceveranno in omaggio una shopper riutilizzabile in cotone. Nel pomeriggio del 20 febbraio dalle 15 alle 18 momento dedicato ai più piccoli con il “truccabimbi” a tema carnevalesco; i bimbi presenti inoltre riceveranno un palloncino in omaggio.

La nuova Coop, un punto di riferimento

Il supermercato si propone come un punto di riferimento per tutta la comunità di Podenzano. La Coop di via Roma prende il posto di quella di via Di Vittorio che chiuderà domani a partire dalle 13.

La nuova Coop sorge nell’area dello stabilimento “Gabbiani” dove era ubicata la storica sede dell’azienda podenzanese. A tutela della memoria storica sarà conservata l’antica insegna aziendale in un luogo attiguo alla nuova struttura commerciale.

Le caratteristiche del negozio

Il supermercato è ampio 1.500 metri quadri – con una superficie più che raddoppiata rispetto alla Coop di via Di Vittorio – e conta 30 lavoratori.

Il negozio all’esterno presenterà un parcheggio con più di 200 posti auto a cui si accede sia dalla Provinciale sia dalle vie interne del paese. Spazio anche alla mobilità verde grazie alla pista ciclabile realizzata.

La nuova struttura è stata pensata per offrire una gamma più ampia di prodotti: il negozio propone i banchi ampliati di macelleria, gastronomia e panetteria a cui si aggiunge la presenza di prodotti ittici che completa la vasta offerta. Per una maggiore comodità di spesa tutti i reparti sono dotati anche di confezioni take-away. Spazio alle produzioni interne di rosticceria e friggitoria: la gastronomia offrirà prodotti pronti per essere consumati. In rilievo la piazza dell’ortofrutta che punta sui prodotti freschi e freschissimi, oltre che biologici, con particolare evidenza di quelli di stagione legati al territorio. Ampliato anche l’assortimento di prodotti pronti a base di verdura e frutta come insalate, zuppe, frullati, che quello di frutta secca.

Presente pure la cantinetta dei vini che dà particolare risalto alle produzioni enologiche locali e alle birre artigianali. La Coop offre tutto l’assortimento dei prodotti a marchio Coop, compresi quelli della linea d’eccellenza Fior Fiore e quella biologica Vivi Verde.  All’ingresso soci e consumatori troveranno l’area “Salute & Benessere” in cui poter scegliere tra alimenti salutistici, parafarmaci, inclusi quelli a marchio Coop, oltre a prodotti per la cura della persona. La proposta per la spesa quotidiana sarà completata grazie all’assortimento di surgelati, prodotti per la cucina con forte presenza di referenze a marchio Coop, cancelleria, fai da te, giardinaggio e accessori e prodotti di intimo e calzetteria. Spazio alla cultura condivisa con il book-crossing di “Seminar libri”, la biblioteca libera e gratuita di Coop Alleanza 3.0. I clienti possono pagare la spesa in 7 casse tradizionali. Il supermercato è aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 20 e la domenica dalle 9 alle 13. Tutti i clienti che diventeranno soci nella nuova Coop riceveranno un buono spesa del valore di 15 euro spendibile nel supermercato entro il 15 marzo 2020.

Accorgimenti “green” della Coop

La nuova Coop è anche “green”: l’edificio è stato infatti progettato e realizzato con tecniche e accorgimenti che riducono l’impatto ambientale come l’impianto fotovoltaico sul tetto e l’illuminazione del negozio con lampade al led; a questi accorgimenti si aggiungono i banchi frigo chiusi da sportelli.