Dalla Cattolica un nuovo corso di alta formazione per i professionisti in ambito sociosanitario: venerdì la presentazione

Piacenza 24 WhatsApp

Si terrà venerdì 21 ottobre alle ore 17, il seminario (online) Senso e qualità del prendersi cura, organizzato dal centro studi CARE (Contesti affetti e Relazioni Educative) dell’Università Cattolica di Piacenza per presentare il nuovo corso di Alta formazione rivolta ai professionisti della salute e della cura in ambito sanitario e sociosanitario.

I ricercatori del centro di ricerca CARE, diretto dal professor Daniele Bruzzone, lavorano da anni sul tema del prendersi cura, per contribuire alla sfida di innalzare la qualità del sistema della salute, «che si può realizzare solo con una vera e propria cultura della cura. Il lavoro di cura è infatti complesso e delicato e richiede competenze scientifiche tecniche, ma anche umane, relazionali ed emotive» precisa Bruzzone. «L’emergenza pandemica ha fatto emergere il bisogno dei professionisti di aver cura di sé, di alimentare costantemente la motivazione e di essere supportati da un’organizzazione che rispetti veramente il valore del prendersi cura. Abbiamo quindi pensato di costruire un percorso che intrecciasse i saperi provenienti dalla ricerca con le esperienze sul campo».

Aperto a tutti gli interessati, il seminario vedrà gli interventi di Vanna Iori, Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, Università Cattolica del Sacro Cuore, Nicoletta Natalini, Direttrice Sanitaria AUSL IRCCS di Reggio Emilia, Daniele Bruzzone, Direttore del Centro Studi CARE, Università Cattolica del Sacro Cuore, Annamaria Marzi, Infermiera Dirigente, Presidente Casa Madonna dell’Uliveto, Albinea (RE) e Mirta Rocchi, Responsabile del Servizio, Hospice Casa Madonna dell’Uliveto, Albinea (RE).

La partecipazione all’incontro che sarà fruibile dalla piattaforma teams, è libera e gratuita. Per seguire il seminario clicca qui

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank