Disagio giovanile, associazioni e istituzioni insieme: “Lavoro comune per creare punti di aggregazione”

Convocata dal Prefetto Daniela Lupo, si è tenuta stamane una riunione della IV Sezione della Conferenza permanente – Servizi alla persona e alla comunità, per un’analisi congiunta e l’individuazione delle iniziative di contrasto al disagio sociale, con particolare riferimento ai giovani e giovanissimi.

blank

All’incontro hanno partecipato il Procuratore della Repubblica di Piacenza, il Procuratore del Tribunale per i Minorenni di Bologna,  il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il rappresentante della Guardia di Finanza, il Vicepresidente della Provincia, il Sindaco di Piacenza e l’assessore ai servizi sociali del Comune di Piacenza, i rappresentanti del Comune di Castel San Giovanni,  i rappresentanti dell’AUSL di Piacenza,  la rappresentante dell’Ufficio Scolastico Provinciale, nonché il rappresentante della Caritas Diocesana di Piacenza e Bobbio, il Presidente della Croce Rossa di Piacenza e il coordinatore dell’ANPAS di Piacenza.

I presenti, in base a quanto emerso dai diversi contributi e testimonianze, hanno concordato sulla necessità di rafforzare le progettualità comuni che intercettino gli interessi e le aspirazioni delle fasce giovanili maggiormente svantaggiate, sia nell’ambito scolastico che extra scolastico, coinvolgendo le associazioni del territorio e creando dei punti di aggregazione.

Saranno organizzati quindi dei tavoli ristretti, al fine di raccogliere, con specifiche indagini sul campo, interessi e aspirazioni e mettere a sistema le iniziative, anche con il coinvolgimento delle Forze dell’Ordine .

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank