Disfagia, l’Ausl tra la gente per il Gola Gola Festival

I problemi di deglutizione sono molto più comuni di quanto si possa immaginare. La disfagia è una grave disfunzione che può colpire quasi la metà degli ultra75enni e molti pazienti con malattie anche diffuse; come sono i disturbi cognitivi e comportamentali (per esempio l’Alzheimer).

Ecco perché da anni l’Ausl di Piacenza è fortemente impegnata in progetti che aiutino le persone con questo problema a non rinunciare al piacere del cibo, con i suoi colori, gusti e sapori. Il tutto recuperando un momento prezioso e irrinunciabile di convivialità. Il gruppo multidisciplinare di professionisti chi si occupano di questi pazienti ha promosso diverse iniziative per sensibilizzare la popolazione. Ma anche per fornire indicazioni utili per i malati e il loro familiari.

Il programma

L’equipe sarà presente, in un gazebo dedicato, anche all’interno del Gola Gola Festival sabato 8 e domenica 9 giugno in piazza Cavalli.

  • Sabato dalle 8.30 alle 12.30 fisiatri e logopedisti saranno a disposizione per illustrare con semplicità le attenzioni che devono essere poste nei confronti delle persone con disfagia; per cambiare le abitudini alimentari, per trovare la posizione corretta durante i pasti e per avere un quadro generale di come nutrire i malati. Sarà possibile anche fare uno screening-disfagia attraverso la somministrazione di un semplice test, l’EAT-10; semplici domande sulle modalità di alimentazione e le relative difficoltà permetteranno ai sanitari di evidenziare situazioni problematiche e indirizzare gli interessati a una successiva visita logopedica più specifica.
  • Domenica mattina, in piazza Cavalli alle ore 12, lo chef Emiliano Arcelloni di Corte Biffi e Biffi Gusto, insieme a tre studenti della Scuola Alberghiera, realizzerà uno show cooking ad hoc dedicato. L’evento Il piatto di velluto; quel delizioso boccone da mandar giù permetterà di vedere da vicino la preparazione del piatto; inclusi i tempi di cottura, gli alimenti utilizzati e la loro modifica in termini di consistenza per favorire la deglutizione. Uno speaker intervisterà il fisiatra Roberto Antenucci per entrare nella dimensione sociale del problema; capire quanto possa essere impattante sulla qualità della vita di chi ne è affetto (“non potrò mai più uscire con la famiglia o con gli amici a mangiare in un ristorante o in una pizzeria!”) e portare a fenomeni anche depressivi.