Auto sospetta segnalata tra Coli e Bobbio, due giovani fermati con documenti falsi e arrestati

Cortemaggiore, violenta lite

Nel primo pomeriggio di ieri, 22 dicembre, due giovani disoccupati, di 36 e 21 anni, nati in Romania residenti in provincia di Lodi, con precedenti penali, sono finiti in manette per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi in concorso.

I carabinieri hanno fermato i due lungo la Statale 45. I militari, infatti, erano sulle tracce di due soggetti segnalati poco prima; una volta entrati nell’ufficio postale di Bobbio per avere alcune informazioni, infatti, si erano allontanati precipitosamente a bordo di una utilitaria di colore grigio, destando subito sospetti. Stessa autovettura era finita sotto la lente poco prima mentre si aggirava con fare sospetto nel centro abitato di Coli.

blank

I militari di Rivergaro hanno intercettato e fermato una Ford Focus, condotta da un 25enne residente in provincia di Lodi con a bordo i due disoccupati. Li hanno trovati in possesso di due carte d’identità rumene valide per l’espatrio false perché riportavano i dati di altre due persone. Avevano inoltre due codici fiscali che sottoposti a perizia presso l’ufficio falsi documentali della polizia municipale di Piacenza risultavano falsi.

Per questo, sono finiti in manette per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi in concorso.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank