Elezioni comunali, Donatella Alberoni si ricandida a San Giorgio: “Impegno e dedizione per la comunità”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Perché mi (ri)candido? Tante volte mi sono fatta questa domanda e la risposta, in fondo, è sempre la stessa: voglio continuare e completare un percorso amministrativo che metta al centro la passione e l’amore per la comunità sangiorgina consolidando un contesto sostenibile, inclusivo e prospero.

In questi anni ho cercato di tutelare al meglio l’Ente, talvolta con sacrificio visto l’ormai repentino cambiamento (e irrigidimento) delle norme amministrative che impongono scelte decise, anche drastiche, non rivolte ad ottenere consensi ma a salvaguardare la solidità, in particolare finanziaria, del Comune.

In questo, mi hanno aiutato la consapevolezza e la maturità dei cittadini di San Giorgio che hanno sempre compreso queste scelte in modo consapevole, collaborativo e responsabile consentendo al Comune di fissare e conservare valori fondamentali, mantenere il dialogo con le persone, incrementare il senso di sicurezza, sviluppare le forme il volontariato grazie a tutti coloro che si prestano in dono alla collettività.

Mi (ri)candido per garantire il mio impegno per proseguire, insieme ai cittadini e alle associazioni, un cammino fatto di coinvolgimento, di valorizzazione del patrimonio, di innovazione, di sostenibilità vera della nostra collettività e del territorio senza creare ulteriori costi o appesantimenti per le famiglie, cuore pulsante del paese, nonostante la forte inflazione che colpisce tutti globalmente.

Oggi, guardare al futuro e proiettare San Giorgio nel domani, richiede di mantenere saldi i valori sociali e di tutelare l’equilibrio del Comune senza lasciare indietro nessuno, con impegno e dedizione quotidiana con la presenza costante per affrontare gli imprevisti ma soprattutto per stare, come in questi anni, in mezzo alle persone che ho avuto il privilegio di rappresentare, mettendoci sempre la faccia nell’incontrare ed ascoltare anche le critiche o il disaccordo che sono il vero senso di una comunità democratica.

Voglio proseguire il mio impegno civico perché, con l’aiuto di tutti, in modo costruttivo, siamo riusciti a realizzare molti dei progetti inseriti nel programma (uno su tutti, il Parco urbano del Nure) e altri nuovi non previsti inizialmente (come l’ampliamento del centro sportivo con nuovi campi padel e l’efficientamento energetico di vari edifici comunali).

Ci sono poi ancora tanti lavori da completare (in particolare, la riqualificazione delle scuole per 2 milioni di euro e la “salita al Torrazzo” che darà nuova linfa anche a prospettiva di attrattività turistica) e molte sfide da affrontare come l’allestimento di nuove piste ciclopedonali, l’ulteriore sistemazione dei cimiteri di alcune frazioni e del capoluogo, la definizione dei nuovi strumenti urbanistici per favorire l’imprenditoria, lo sviluppo di progetti estivi per i giovani per includerli realmente nel contesto di collettività urbana.

Infine, cari sangiorgini, GRAZIE per l’opportunità di essere il vostro Sindaco: sono qui per voi, pronta a (ri)mettermi a disposizione e al servizio del nostro amato San Giorgio.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank