La Food Valley in Germania, vetrina internazionale per i salumi DOP piacentini

E’ già oggi il principale mercato di destinazione per l’agroalimentare emiliano-romagnolo; un Paese in cui le eccellenze della Food Valley sono da tempo conosciute e apprezzate. Farà tappa in Germania la missione della Regione Emilia-Romagna guidata dal presidente Stefano Bonaccini; spedizione in occasione della quarta edizione della Settimana della cucina italiana nel mondo. Sarà presente anche il Consorzio Salumi DOP Piacentini.

Dopo New York nel 2016, la Cina nel 2017 e il Canada nel 2018, destinazione Berlino, Monaco e Francoforte, dall’11 al 15 novembre. Un’iniziativa per promuovere e valorizzare le produzioni agroalimentaridell’Emilia-Romagna, riservando una particolare attenzione ai temi del contrasto alle contraffazioni alimentari e alla logistica.

Al centro del calendario di appuntamenti, anche il rafforzamento delle relazioni istituzionali, a partire dall’incontro del presidente Bonaccini con il sindaco di Berlino, Michael Müller; oltre a quelli dell’assessore Caselli con i rappresentanti dei Governi del Brandeburgo e della Baviera, alla vigilia delle importanti scadenze legate all’avvio della nuova Politica agricola comune.

E poi le collaborazioni nel campo della ricerca, dell’innovazione, della formazione: cambiamento climatico e agricoltura biologica in testa.

La Settimana della cucina italiana nel mondo è un’iniziativa promossa dai ministeri degli Affari esteri e delle Politiche agricole, insieme a quelli dello Sviluppo economico e dell’Istruzione. La missione emiliano-romagnola è organizzata in collaborazione con l’Ambasciata italiana a Berlino. Ma anche la Camera di commercio italo-tedesca di Baviera; la Camera di Commercio italiana in Germania e il supporto dei Consolati italiani di Monaco di Baviera e Francoforte.

Conoscere la qualità: lo spazio Emilia-Romagna presso il Markthalle Neun

Sempre a Berlino, l’inaugurazione dello spazio Emilia-Romagna presso il Markthalle Neun, uno storico mercato coperto frequentato soprattutto dai giovani. Sarà solo la prima di una serie di iniziative volte a far conoscere i prodotti Dop e Igp emiliano-romagnoli. Contestualmente anche le loro qualità nutrizionali, l’eccellenza delle materie prime e il modo migliore per cucinarli e degustarli. In collaborazione tra gli altri con Casa Artusi e i Consorzi Aceto Balsamico di Modena Igp, Aceto Balsamico tradizionale di Modena Dop, Mortadella Bologna Igp, Parmigiano Reggiano Dop, Riso del Delta del Po Igp, Prosciutto di Parma Dop, Salumi Piacentini.

Una piattaforma logistica emiliano-romagnola a Francoforte

Con una quota di oltre il 18% sul totale, pari a quasi 1,2 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2013 del 4,8% (dati 2018), la Germania rappresenta il primo mercato di destinazione dell’export agroalimentare emiliano-romagnolo. Frutta, salumi, vino e conserve vegetali i prodotti più venduti. Tra gli obiettivi della missione anche la creazione di una piattaforma logistica dell’Emilia-Romagna a Francoforte. Un’opportunità importante per superare la frammentazione e le diseconomie attuali, dando ancora più forza a capacità competitiva all’export emiliano-romagnolo verso il Nord Europa. Se ne parlerà durante un incontro a Francoforte giovedì 14 novembre.  Ma al tema del rafforzamento delle relazioni commerciali tra Emilia-Romagna e Germania saranno rivolte diverse iniziative anche a Monaco il 13 novembre. Tutti appuntamenti che vedranno la partecipazione dei Centri agroalimentari di Bologna, Parma, Rimini e il Mercato Ortofrutticolo di Cesena.

Con la Regione tutto il sistema agroalimentare emiliano-romagnolo

Una delegazione in rappresentanza di tutto il sistema agroalimentare emiliano-romagnolo: dalla produzione alla commercializzazione, passando per la ricerca. Con la Regione saranno in Germania le Confederazioni agricoleAlleanza delle Cooperative, le Università di Bologna, Parma e Piacenza, il Cnr e la Faol’Ispettorato tutela della qualità e repressione frodi del ministero delle Politiche agricole.

E ancora: BarillaTechnogymMacfrutCasa ArtusiEnoteca regionaleUnioncamere Emilia-Romagna, i Centri  agroalimentari di Parma e Bologna, il Mercato ortofrutticolo di CesenaAssica.

Tra i Consorzi di prodotti a indicazione geografica: Aceto Balsamico di Modena IgpAceto Balsamico tradizionale di Modena DopMortadella Bologna IgpParmigiano Reggiano DopRiso del Delta del Po IgpProsciutto di Parma DopSalumi Piacentini.