Gas Sales Bluenergy, game over: Trento vince 3-1 e vola in semifinale

gas sales piacenza

Al PalaBanca di Piacenza è l’Itas Trentino ad avere la meglio per 1-3 in gara 2 dei Quarti Play Off di SuperLega Credem Banca e a conquistare il pass per le semifinali scudetto contro una combattiva Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza.

blank

I padroni di casa tengono bene il campo ma non riescono a capitalizzare alcune situazioni, al contrario gli ospiti difendono bene e contrattaccano, ben orchestrati da Giannelli e trascinati dalle giocate di Nimir Abdel Aziz, Mvp a fine match. Tra le fila biancorosse il miglior realizzatore è l’iraniano Seyed Mousavi con 16 punti e il 92% in attacco, seguito da Grozer con 15 punti. Buona prova anche di Oleg Antonov subentrato a Russell nel primo parziale.

Piacenza ora tornerà in campo nelle prossime settimane per giocarsi il quinto posto finale che vorrebbe dire Challenge Cup.

Per questo match coach Lorenzo Bernardi si affida al sestetto formato da Baranowicz al palleggio, Grozer opposto, Polo e Mousavi al centro, Russell e Clevenot in posto 4 e Scanferla libero.

L’equilibrio dei primi scambi è subito interrotto dal break degli ospiti, che si portano avanti di tre lunghezze (3-6). Piacenza fatica a ingranare, mentre Trento difende bene e scappa via, sfruttando anche qualche disattenzione dei biancorossi. Coach Bernardi manda in campo Antonov per Russell; Giannelli e compagni continuano a spingere con Lucarelli e Nimir e l’errore al servizio di capitan Clevenot consegna il parziale a favore degli ospiti (17-25).

Nel secondo set confermato Antonov in campo. Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza prova a sorprendere gli avversari (3-1). I gialloblù rincorrono e con Nimir trovano la parità (4-4) ma i biancorossi sono in fiducia e più determinati e tornano avanti con uno scatenato Mousavi (8-4). Trento riduce il gap e Podrascanin pareggia (13-13) ma Antonov con due grandi colpi porta di nuovo avanti Piacenza (15-13). Gli ospiti tornano sotto e la partita si accende: il set si decide ai vantaggi. La diagonale out di Lucarelli chiude il parziale per Piacenza (27-25).

Il terzo set si apre con l’Itas Trentino che trova un buono spunto negli scambi iniziali: Clevenot e Grozer vengono fermati e i gialloblù allungano (3-6). Piacenza è viva e recupera lo svantaggio e con Antonov pareggiano (6-6). Giannelli e compagni guadagnano un nuovo vantaggio (8-12) ma ancora una volta i padroni di casa recuperano, trascinati dal servizio di Mousavi (13-13). Trento torna a picchiare con Nimir e scappa via (16-19). Grozer attacca out e Trento chiude (18-25).

Combattuta anche la quarta frazione di gioco: Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza trova il break con la battuta di Antonov (9-7), Trento risponde e con Nimir pareggia (12-12). I piacentini non mollano: con un gran Mousavi si riportano avanti e allungano di tre lunghezze (16-13), con coach Lorenzetti pronto a chiedere time out. Gli ospiti si rifanno sotto e accorciano, Piacenza, invece, prova a tenere ma nel finale i trentini trovano il guizzo e passano avanti. La battuta vincente di

Podrascanin consegna il match all’Itas Trentino (25-22)

È capitan Clevenot a commentare a fine gara il risultato finale

“Sapevamo che giocare contro di loro sarebbe stato difficile. C’è un po’ di rammarico per come è andato a finire questa gara: nel primo parziale non siamo andati bene, mentre abbiamo disputato un buon secondo set. Nel terzo abbiamo avuto qualche problema; la quarta frazione l’abbiamo fatta bene ma nel finale abbiamo commesso qualche errore di troppo e abbiamo subito un paio di ace. Non siamo riusciti a fare punti nel contrattacco e questo ha pesato”.

Gas Sales Piacenza – Itas Trentino 1-3 (17-25, 27-25, 18-25, 22-25)

Gas Sales Bluenergy Piacenza: Baranowicz 2, Clevenot 9, Polo 3, Grozer 15, Russell 0, Mousavi 16, Fanuli (L), Scanferla (L), Antonov 9, Botto 1, Candellaro 0, Tondo 0, Finger 0. N.E. Izzo. All. Bernardi.

Itas Trentino: Giannelli 7, Santos De Souza 10, Lisinac 11, Abdel-Aziz 28, Michieletto 7, Podrascanin 11, De Angelis (L), Rossini (L), Argenta 0, Sperotto 0, Kooy 0. N.E. Cortesia, Sosa Sierra. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Cesare, Vagni.

NOTE – durata set: 23′, 34′, 25′, 28′; tot: 110′.

Mvp: Nimir Abdel-Aziz

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank