Gestione del verde pubblico, Geocart vince il ricorso contro il Comune di Piacenza

Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Gestione del verde pubblico, il Tar di Parma accoglie il ricorso della cooperativa Geocart contro il Comune di Piacenza. Il tribunale amministrativo ha dichiarato illegittima la gara indetta dall’amministrazione comunale. Un bando da due milioni di euro tramite il quale palazzo Mercanti ha assegnato nel maggio scorso la manutenzione del verde pubblico alla cooperativa Cuore Verde di Cremona.

Il Comune aveva assegnato a Cuore Verde la gestione del secondo lotto della città tramite un bando che Geocart aveva contestato. I concorrenti lombardi non avrebbero avuto i requisiti per vincere la gara. Per questo motivo la cooperativa locale si era rivolta al Tar chiedendo l’annullamento e un risarcimento.

Si legge nella sentenza del Tar: “L’amministrazione ha consentito volontariamente o comunque colposamente, tramite una modifica illegittima del bando di gara, che il raggruppamento controinteressato conseguisse un appalto per cui non possedeva, nella sua composizione definitiva, un requisito essenziale di partecipazione”.

L’appalto resterà a Cuore Verde ma il Comune di Piacenza dovrà risarcire Geocart.