Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, anche a Piacenza un ricco programma di iniziative

Un ricco elenco di iniziative in programma in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha istituito nel 1999 designando, quale data della ricorrenza, il 25 novembre. Erano presenti, l’assessora ai Servizi sociali Nicoletta Corvi e le rappresentanti di tutte le realtà coinvolte.

blank

Programma

Domenica 13 novembre 2022

“Ti rispetto – camminare insieme senza paura – 5^ edizione” con partenza dalle ore 8.00 alle ore 9.30 dalla Parrocchia San Vittore – Quartiere Besurica – Piacenza (ritrovo ore 7.45)

Iniziativa podistica “ludico motoria” a passo libero di 4 o 8 km. Quota d’iscrizione per i tesserati FIASP € 2,50. Non tesserati € 3,00. Il ricavato sarà interamente devoluto alla Caritas Diocesana di Piacenza a sostegno di un progetto di aiuto per le donne vittime di violenza.

A cura di CISL Parma e Piacenza unitamente a centro Servizi CTM Piacenza, Soroptimist International d’Italia Club Piacenza, FIASP, Croce Rossa Italiana Comitato di Piacenza e SAP – Sindacato Autonomo di Polizia, Caritas Diocesana e con la collaborazione del Comune di Piacenza

blank
Venerdì 18 novembre 2022

“La stessa lotta, la stessa ragione” – c/o la Sala dell’Emporio Solidale in via I maggio n.62 dalle ore 17.45

Presentazione del libro di Riccardo Noury con la presenza dell’autore. Per riferimenti e informazioni riguardo l’evento scrivere a: amnestygruppo6@gmail.com

A cura di Gruppo 6 Amnesty International

Sabato 19 novembre 2022

Installazione e inaugurazione panchina rossa di Emporio Solidale c/o Emporio Solidale Piacenza, via Primo Maggio 62

blank

Il programma si svolgerà nel seguente modo: ore 15.30: apertura iniziativa, con banchetti delle associazioni che si occupano dei diritti delle donne; ore 16.15: inaugurazione panchina rossa; ore 16.45: performance teatrale

A cura di Emporio Solidale

Sabato 19 novembre 2022

All’interno della campagna “Orange the World” “PIU’ IN ALTO, DOVE LA LUNA ILLUMINA IL BUIO” Convegno sui minori vittime di maltrattamenti e abusi, c/o la sede del CAI in Stradone Farnese dalle ore 15.30 alle ore 19.00:Interverranno: Avv. Maria Rosaria Pozzi – Avv. Claudia Magnaschi – Dott.ssa Nicoletta Bersani, Psicologa Psicoterapeuta – Dott.ssa Nicoletta de Paulis, Pediatra “Ospedale G. Da Saliceto” Piacenza – Dott.ssa Michela Ridella, Pediatra di libera scelta – Dott. Paolo Ferri, Commissario di Polizia Divisione Anticrimine Questura di Piacenza – Dott.ssa Paola Poggi, Assistente Sociale Resp. U.O.Minori – Servizio Sociale Minori Piacenza – Prof.ssa Lucia Tagliaferri, Docente “Scuola Secondaria di Primo Grado Dante Calvino”, Piacenza
A cura di Soroptimist International Club Piacenza

Dal 21 novembre 2022

#Non sei sola Noi ci siamoLo spunto che fa nascere questo progetto è l’affermazione già usata in precedenti campagne contro la violenza delle donne per confermare il fatto che una vittima di violenza non deve sentirsi sola, gli associati di Confesercenti Piacenza si propongono di dare un’informativa riguardante le modalità per ricevere aiuto in caso di violenza. Attraverso il numero verde nazionale 1255 o tramite le associazioni presenti sul territorio e dedicate all’assistenza concreta. Queste info verranno veicolate attraverso un’informativa dedicata che verrà diffusa attraverso i canali di comunicazione degli associati e soprattutto  tramite whatsapp per raggiungere più persone possibili verrà creato un file multimediale con il contributo di diverse persone che dalle loro attività lanceranno il loro messaggio attraverso una frase che verrà poi unita alle altre per creare un unico ”spot”  particolare attenzione alla presenza etnica e quindi multilingue e dei  commercianti di quartieri e ambulanti che hanno più contatti diretti con le realtà quotidiane di eventuale violenza.
A cura di Confesercenti Piacenza

Dal 21 novembre al 3 dicembre 2022

PIÙ DI IERI MENO DI DOMANI spettacolo presso il teatro Open Space 360 o il Teatro San Matteo matinée per le scuole superiori di Piacenza e provincia

Seguirà alla visione dello spettacolo un momento informativo, di confronto e dibattito con le operatrici de LA CITTA’ DELLE DONNE ONLUS.

A cura di Manicomics Teatro e APS Favellarte

Da lunedì 21 novembre a sabato 3 dicembre 2022

Mostra Donne: Lavoro e arte inaugurazione martedì 22 novembre alle ore 18.30 c/o spazio espositivo al piano terra della Biblioteca Passerini-Landi.

I pannelli esposti sono una selezione di due mostre realizzate dall’Associazione Toponomastica Femminile: Donne e Lavoro e Note Femminili. La mostra Donne e Lavoro, originariamente composta da oltre cento pannelli provenienti da tutta Italia, raccoglie un repertorio di fotografie di targhe stradali con intitolazioni a categorie di lavoratrici e a singole protagoniste, immagini sul tema del lavoro femminile, documenti, foto d’epoca e attuali, con l’intento di sollecitare una riflessione sull’impegno femminile, costantemente presente e in continua evoluzione e testimoniare la fatica ma anche i successi delle infinite lotte per la parità. Le targhe stradali ci restituiscono storie femminili dimenticate o non raccontate e contribuiscono a mantenere vivo il ricordo di grandi donne per le nuove generazioni. Note femminili illustra invece , nei suoi pannelli biografici, una parte significativa del mondo musicale cancellata dalla storiografia europea dell’Ottocento.
Compositrici e musiciste sono infatti indicatrici di un’identità sociale discriminatoria e misogina che ha negato alle figure femminili ogni visibilità e memoria (eppure le donne sono state attive nelle arti, autorevoli e stimate).

A cura della Biblioteca Passerini-Landi del Comune di Piacenza in collaborazione con l’Associazione Toponomastica Femminile

Dal 21 novembre al 5 dicembre 2022

“L’ Occhio del ciclone. Accompagnare i bambini a stare con le emozioni difficili”. Laboratori nelle scuole primarie a cura del Centro per le Famiglie

Proposta laboratoriale , rivolta a 8 classi quarte delle scuole primarie di Piacenza e finalizzata alla costruzione di una prevenzione primaria alla violenza di genere, con l’obiettivo di sensibilizzare bambini e famiglie al tema in oggetto. I laboratori di “alfabetizzazione emotiva” saranno condotti da una equipe composta da psicologa, pedagogista e educatrice con una metodologia di tipo interattivo, volta alla conoscenza e alla consapevolezza delle emozioni fondamentali, con particolare attenzione alle emozioni specifiche della rabbia e della paura, che stanno alla base dell’aggressività.

A cura del Centro per le Famiglie, in collaborazione con Casa Morgana Coop.Soc.

Dal 21 novembre al 3 dicembre 2022

FAVELLARTE APS E MANICOMICS TEATRO presentano matinée per le scuole superiori di Piacenza e provincia dello spettacolo PIÙ DI IERI MENO DI DOMANI, presso il teatro Open Space 360 o il Teatro San Matteo.
Seguirà alla visione dello spettacolo un momento informativo, di confronto e dibattito con le operatrici de La Città delle Donne Onlus – Telefono Rosa.

Dal 21 al 30 novembre 2022

Women’s MarathonUna maratona di 10 profili di donne che hanno scritto la storia.
Un racconto quotidiano dal 21 al 30 novembre sui canali social

A cura di Stella Management

Martedì 22 novembre 2022

Flash Mob alle ore 20.30, la squadra EMMEZETA MaxMotoTeam 03 terrà una partita al Palazzetto dello Sport – Via F.lli Alberici 3 – Piacenza
In questa occasione ci sarà un Flash Mob (un’ azione collettiva), come campagna di sensibilizzazione fra sport e cultura.
A cura di Cantiere Simone Weil e Theatre of Eternal Values

Mercoledì 23 novembre 2022

LE SEDIE Straniere. Work in progress teatrale contro la violenza di genere c/o Salone Nelson Mandela – alle ore 21, Sede Cgil Via XXIV Maggio 18 – Piacenza. Ingresso libero.E’ un progetto contro la violenza di genere del CETEC – Centro Europeo Teatro e Carcere – nato alcuni anni fa in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano. Anno per anno prosegue il suo viaggio in modo contemporaneo e necessario.
LE SEDIE è un Concerto di Voci, un Work in Progress teatrale contro la violenza di genere, storie strappate alle cronache dei giornali, dall’Ucraina, dall’Iran, dall’Afganistan, storie raccolte anche in Italia nelle case per donne maltrattate, storie di violenze a volte subite, a volte denunciate, restituite alla comunità in modo poetico, emozionale, musicale. Teatro d’Arte Sociale che si rivolge a un pubblico di tutte le età, soprattutto ai giovani. Sulla scena una compagnia come il CETEC da sempre sensibile a queste tematiche, musicisti e testimoni civili, creando un progetto in viaggio, replicabile e itinerante. LE SEDIE, vuote o occupate, danno così voce e “parlano” oltre le barriere, in modalità e linguaggi diversi per prevenire violenza e dare futuro, realizzando uno spettacolo rivolto a tutti. Sul palcoscenico due attrici Gilberta Crispino e Donatella Massimilla e due musicisti.
Una serie di storie raccontate tra parole e musica.

A cura di C.G.I.L. con la collaborazione con una compagnia di Teatro d’Arte Sociale.

Mercoledì 23 novembre 2022

Il rispetto si impara? Modelli educativi, parole, comportamenti per contrastare la violenza di genere – alle ore 17.00 presso il Salone Monumentale della Biblioteca Passerini-Landi, Via Carducci 14, Piacenza.
Una tavola rotonda per riflettere, partendo dall’esperienza delle persone invitate e dalle buone prassi realizzate, su come educarci al rispetto, per contrastare la violenza di genere.

A cura di CSV Emilia con le Associazioni Nuovi Viaggiatori, La Ricerca, Avo Piacenza, Avis Provinciale Piacenza, Il Pellicano Piacenza Onlus invitano alla tavola rotonda.

Interverranno:

Dina Bergamini, maestra della montagna ed educatrice;
Stefania Mazza, formatrice dell’Università Cattolica e Università degli Studi di Parma, coordinatrice progetto #Mifido;
Elisabetta Musi, docente di Pedagogia Generale all’ Università Cattolica del Sacro Cuore;
Giovanna Solari, dirigente scolastico II Circolo di Piacenza;
Coordina Barbara Sartori, giornalista

Per info: CSV Emilia – sede di Piacenza
0523 306120 segreteria.piacenza@csvemilia.it

Giovedì 24 novembre 2022

“Il valore aggiunto delle donne nell’impresa” c/o Laboratorio Aperto Piacenza – Ex Chiesa del Carmine – Piazza Alessandro Casali, 10 Piacenza – dalle 17 alle 19

Le imprese femminili in Italia sono un milione e 343mila: solide, perché a 3 anni dalla costituzione rimangono attive circa l’80% delle attività; coraggiose, perché il 31% delle aziende femminili ha aumentato gli investimenti in tecnologia digitale; sensibili al tema della sostenibilità ambientale, il 22% investe nella transizione ecologica. (fonte V Rapporto imprenditoria femminile di Unioncamere)

Intervista a:
Laura Ottaviani – AD Ottaviani S.p.A.
Ombretta Sarassi – DG Opem S.p.A.
Stefania Cimino – Presidente e CEO di Roland DG Mid Europe

Ci sarà una riflessione sul ruolo della donna nell’impresa con il contributo della Presidente della Società italiana di Sociologia SoIS dott.ssa Patrizia Magnante.
Organizzato da CONFAPID Piacenza e con il Patrocinio del Comune di Piacenza e della Provincia di Piacenza nonchè del gruppo nazionale ConfapiD

Giovedì 24 novembre 2022

PIÙ DI IERI MENO DI DOMANI ore 21 presso OPEN SPACE 360 via Scalabrini, 19Serata di raccolta fondi per La Citta’ delle Donne Onlus – Telefono Rosa.
Interverranno le operatrici del centro di accoglienza. Il ricavato della serata andrà devoluto a La Citta’ delle Donne Onlus – Telefono Rosa.

A cura di Manicomics Teatro e APS Favellarte.

Giovedì 24 novembre 2022

FAVELLARTE APS E MANICOMICS TEATRO presentano alle ore 21 presso OPEN SPACE 360 una serata di raccolta fondi per La Città delle Donne Onlus – Telefono Rosa. La serata prevede la visione dello spettacolo PIÙ DI IERI MENO DI DOMANI. Interverranno le operatrici del centro di accoglienza. Il ricavato della serata andrà devoluto a La Città delle Donne Onlus – Telefono Rosa.

Venerdì 25 novembre 2022

– Nell’ ambito della campagna “Orange the World” Soroptimist International Club Piacenza, con la collaborazione degli istituti scolastici della città: distribuzione agli studenti di un gadget da indossare nella giornata del 25 novembre;
– Nell’ ambito della campagna “Orange the World” Soroptimist International Club Piacenza:illuminazione di edifici pubblici di colore arancione;
– Fornitura alle farmacie cittadine di 10.000 sacchetti di carta che riportano il numero del Centro Antiviolenza, da utilizzare per la distribuzione dei farmaci nel periodo legato alla lotta contro la violenza di genere.

Venerdì 25 novembre 2022

“Pedalando per la libertà..Alfonsina Strada, la prima donna che partecipò al Giro d’Italia”.Spettacolo teatrale “Alfonsina Corridora” da un’idea di Claudia Bulgarelli, con l’attrice Maria Giulia Campioli e i musicisti Stefano Garuti e Francesco Grillenzoni, proposto ad alcune classi dell’Istituto di istruzione Superiore G.D. Romagnosi a conclusione di un percorso di sensibilizzazione sulla parità di genere

A cura di Centro Italiano Femminile

Venerdì 25 novembre 2022

“La notte del 12” di Dominik MollUn giallo ideologico sul femminicidio che trascura un po ‘ la precisione in favore di un lato teoretico. Dal romanzo di Pauline Guéna

Lo stile di regia di Dominik Moll, nell’apprezzabile scelta di scavare in modo sensibile e realistico nel delicato tema del femminicidio e più in generale della donna vittima di qualsiasi tipo di violenza da parte dell’uomo, trasforma quello che poteva rimanere “soltanto” un accurato, intrigante poliziesco-giallo preconfezionato in qualcosa d’altro, in una pellicola che offre molto di più allo spettatore e che ha il suo più pregevole punto di forza nella sapiente descrizione di una sfera psicologica-esistenziale ben trattata nella sua complessità.
Attraverso Yohan (ottimamente interpretato da Bastien Bouillon), poliziotto freddo e imperscrutabile, compassionevole e cinico al tempo stesso, e Marceau (credibilmente interpretato da Bouli Lanners), istintivo e sensibile, la sceneggiatura rivela un approfondito studio piscologico che scava non solo dentro la mente di chi è indiziato ma anche di chi sospetta, e tutti accomunati inoltre dall’essere uomini di fronte a una vittima che è donna. Prendendo molti spunti da eventi realmente accaduti, il film si allontana dai luoghi comuni, e, senza mai scivolare nel sensazionalismo o nel morboso, sa mostrare il duro lavoro sul campo degli inquirenti, la loro impotenza e frustrazione davanti ai casi di difficile risoluzione, e, a volte, anche la loro superficialità; una superficialità che induce a idee fuorvianti e ragionamenti sbagliati e dunque all’inefficacia dei tentativi di risalire ai colpevoli. In questo caso, sotto la lente d’accusa finiscono i pregiudizi, vagamente misogini, e le incapacità di analisi della natura femminile, i quali non faciliteranno mai il compito di ottenere le risposte tanto agognate.

A cura del Cinema Corso

Venerdì 25 novembre 2022

MESSAGGIO PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE
“N OI VI A BBR A C CI A MO”

È un pensiero positivo che non abdica alla denuncia della violenza, ma afferma la necessità di uno spazio relazionale, personale, sociale, politico capace di dare speranza al bisogno di rispettarsi e di incontrarsi e al desiderio di far crescere i propri progetti. Abbracciare vuol dire allargare le braccia e mostrare “il disarmo delle ali” per svanire “insieme, nello spazio di carità tra te e l’altro” (da Chandra Livia Candiani, La bambina pugile ovvero La passione dell’amore). Le tre associazioni che partecipano al progetto, per motivi diversi, si prendono cura delle donne: la Ricerca Onlus nelle due comunità per mamme e bambini, Luna Stellata e Stella del mattino, ospita donne fragili. Un’esperienza di pregnanza femminile (l’équipe è tutta femminile) che si prende cura di donne che cercano di ricostruire un futuro per loro e i loro figli. Niente di più difficile, ma certamente possibile. Arcobaleno Onlus, una piccola associazione per l’accoglienza femminile, offre un posto letto notturno e un’esperienza di coabitazione accompagnata a donne giovani e adulte, italiane e straniere, in cerca di aiuto, di protezione, di prospettive. Associazione Italiana Donne Medico (AIDM), sezione di Piacenza, associa donne che esercitano la professione di medico e mettono in gioco l’alta professionalità del prendersi cura della salute delle persone, con competenza e sensibilità. Insieme queste tre associazioni hanno deciso di “abbracciare” altre donne ed essere da loro “abbracciate”, perché l’abbraccio è relazione e contatto, ma è anche spazio libero di rispetto.
Vi aspettiamo su Facebook, Instagram e sul sito www.laricerca.net il 25 novembre prossimo.
Per info: Itala Orlando tel. 338 3167200 – italaorlando@laricerca.net

A cura dell’Associazione La Ricerca Onlus, l’Associazione Arcobaleno Onlus, l’Associazione

Italiana Donne Medico – sezione di Piacenza

Lunedì 28 novembre 2022

Convegno organizzato dal tavolo provinciale contro la violenza della Provincia di Piacenza, presso Sala Consiglio Palazzo della Provincia, ore 10.30

Sabato 3 dicembre 2022

2° Convegno – MA CHE GENERE DI MEDICINA – Attente a noi Presso il Campus Credit Agricole – Via San Bartolomeo n. 40 – Dalle 16.00 alle 18.30La violenza di genere produce effetti sanitari di malattia, invalidità, morte; per questo abbiamo pensato di accendere un focus su alcuni degli aspetti Medici della Violenza di genere
Relatrici/tori: Valeria Cerri, Ginecologa – Alessandra Dionisi, Medico responsabile dell’ ambulatorio territoriale migrazioni dell’AUSL – Marzio Sisti, Medico infettivologo, Ilaria Egeste, Psicologa psicoterapeuta Centro antiviolenza di Piacenza.
Moderato dalla giornalista Nicoletta Bracchi, Direttore di Telelibertà

A cura di Centro Antiviolenza Città di Piacenza

VERSO IL 25 NOVEMBRE 2022 #statigeneralidonne #alleanzadelledonne #cittàdelledonne #newvoicesdistretto108lb3

Verso il 25 novembre 2022
Misure di contrasto alla violenza sulle donne
Un libro da leggere “Il diario di Lela”
Un pamphlet da diffondere per far conoscere la Convenzione di Istanbul. Ogni venerdì di novembre alle ore 18 un percorso di formazione, un grande partenariato

A CURA DI EPIKUREA

1) Iniziativa “NON ASPETTIAMO IL 25 NOVEMBRE. 30 secondi a sostegno delle donne” diretta live RadioRaccontiamoci e HairTrendy il 24 novembre dalle 13.30 alle 13.50 circa che accoglie la partecipazione di chiunque voglia lanciare un messaggio di 30 secondi a sostegno del femminile. A chi ci contatterà a info@radioraccontiamoci.net invieremo un link di partecipazione e nella diretta ad uno ad uno i partecipanti potranno lasciare un contributo.
Promuoveremo la comunità di donne come esperienza significativa per prevenire e intercettare il disagio femminile, in coppia e nella società ovunque si manifesti e causato da discriminazione e pregiudizio, prima che divenga un problema, promuovendo l’iniziativa Gruppi di empowerment femminile presenti in Epikurea dal 30 novembre ogni lunedi pomeriggio dalle 18 alle 19.30 per gli associati.

2) FUTUROèDONNA “LA VIOLENZA DOMESTICA riconoscerla per prevenirla”, ospite la Dott.ssa Daniela Serena Medico in Medicina Generale, libero professionista e socia di AIDM Associazione Italiana Donne Medico.
APPUNTAMENTO DEL 25 NOVEMBRE ORE 13.30 IN DIRETTA YOUTUBE, Facebook, Linkedin e sui canali di RadioRaccontiamoci

3) NON ASPETTIAMO IL 25 NOVEMBRE! “LETTURE AL FEMMINILE” dedicate alle scrittrici dimenticate
Dalle 21.30 del 24 novembre potrete ascoltare in podcast e in video una serie di letture tratte dai libri di alcune delle scrittrici dimenticate di cui ci stiamo occupando. Anna Banti, Pia Riimini, Sibilla Aleramo e tante altre riprese dagli appuntamenti bimensili “Quando L’autore è donna. Alla ricerca delle scrittrici dimenticate” sui canali di RadioRaccontiamoci. Seguiteci su Youtube di RadioRaccontiamoci, Podcast e edizione digitale e sul canale Youtube di Epikurea Aps “officina dell’Amore”, a cura di Simona Tonin e Enrica Bardett

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank