Giornata Internazionale del Volontariato 2022, Laura Bocciarelli (Csv Emilia): “L’Arte del Dono per evidenziare l’importanza della solidarietà attraverso il volontariato” – AUDIO

Giornata Internazionale del Volontariato 2022, Laura Bocciarelli (Csv Emilia): “L’Arte del Dono per evidenziare l’importanza della solidarietà attraverso il volontariato” - AUDIO

L’arte del dono, è il tema scelto a Piacenza per la Giornata Internazionale del Volontariato 2022 prevista il 5 dicembre. L’appuntamento, proposto da CSV Emilia, è in programma alle ore 17.30 presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese, in Piazza della Cittadella, 29 Piacenza.

Quest’anno finalmente possiamo festeggiare in presenzacommenta a Radio Sound, nella rubrica Volontariato in Onda, Laura Bocciarelli Vice Presidente Csv Emilia Piacenza. Noi da sempre cerchiamo di dare il giusto risalto a questa Giornata, unendoci idealmente un po’ con i volontari di tutto il mondo alla presenza delle autorità. Quest’anno abbiamo pensato di guardare al dono da una prospettiva diversa, quella dell’arte. Il donare come arte, conducendo una persona dentro le immaginazioni di un artista, investigando sulle ragioni e intenzioni che ci sono dietro il gesto di un’opera. Partendo da questo tema, nell’evento di lunedì 5 dicembre, abbiamo coinvolto Alessandro Malinverni e Barbara Barabaschi che daranno il loro contributo per aiutarci a vedere il dono in tutte le sue sfaccettature evidenziando l’importanza della solidarietà attraverso il volontariato“.

Piacenza ha sempre numeri importanti per quanto riguarda il volontariato

Sì è vero. Prima di tutto diciamo che in Italia sono oltre 5 milioni i volontari che si impegnano quotidianamente in ogni ambito della vita sociale. Nel nostro territorio sono quasi 500 le associazioni e circa 20mila i volontari. Sono numeri significativi che testimoniano un impegno prezioso per il nostro sistema”.

Il volontario oggi è una figura determinante non solo in momenti di emergenza come il periodo Covid o la guerra in Ucraina. “In questo periodo di emergenza è stato fatto tanto, ma va sottolineato che l’impegno dei volontari è quotidiano. Un impegno insostituibile sempre, anche quando non ci sono criticità e siamo lontani dai riflettori. Questo ci dà una tranquillità per far fronte alla quotidianità e alle esigenze della nostra comunità. Essere volontario oggi significa promuovere e crescere anche il capitale sociale di tutto il nostro mondo, quindi ha un significato molto importante”.

Ci sono anche criticità

“Il 5 dicembre c’è voglia di festeggiare i volontari senza però dimenticare le difficoltà che le nostre associazioni hanno incontrano e incontrano ogni giorno. La loro dimensione è medio-piccola con un numero di volontari ridotto che la pandemia non ha aiutato a incrementare. In particolare una delle criticità che è emersa è proprio questa: l’impatto negativo sul numero di volontari attivi per un’organizzazione su tre, oltre agli impatti economici. Tra gli aspetti positivi invece c’è da segnalare la buona collaborazione che le nostre associazioni hanno con gli enti locali, soprattutto a livello territoriale più prossimo”. 

Giornata Internazionale del Volontariato 2022, AUDIO INTERVISTA. a Laura Bocciarelli (Vice Presidente Csv Emilia – Piacenza)

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank