Giro di boa per Sanremo 2019, sotto il segno della terza serata. A Piacenza il Festival lo racconta Radio Sound

Giro di boa per sanremo 2019

Giro di boa per Sanremo 2019. Archiviate polemiche, ma anche complimenti, per la satira politica di Pio e Amedeo, la terza serata della kermesse tutto sommato scorre piuttosto tranquilla. Al pubblico piace l’idea che gli ospiti siano italiani. Venditti, che incassa la standing ovation, festeggia i 40 anni di un album meraviglioso come “Sotto il Segno dei Pesci”, mentre Raf e Tozzi fanno ballare il pubblico, solitamente ingessato, del teatro Ariston. I brividi dettati dalle forti emozioni arrivano invece al ricordo della grandissima Mia Martini. E in mezzo a tutto questo c’è anche il politicamente scorretto portato sul palco dalla Vanoni che dopo il siparietto con la Raffaele, dichiara di essere venuta “A Gratis” ma che questo non diventi un’abitudine.

Ascolti

Sono stati 9 milioni 409mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori della terza serata del Festival. Numeri soddisfacenti, in linea con la seconda serata per un Festival comunque ancora seguitissimo. Ogni giorno a Piacenza Sanremo lo racconta Radio Sound con collegamenti in diretta con la città dei fiori.

Mahmoud


Brano dal sapore etnico, amato soprattutto dai giovanissimi. Sui social però, dai meno avvezzi, spunta una domanda: “Ma chi è? Shaggy”. Voto 6


Nigiotti


Livornese doc che ricalca, bene, le orme dei grandi cantautori. Sua una delle frasi più belle “Nonno mi hai lasciato dentro un mondo a pile”. Il 90% degli utenti social adora il suo brano.  Voto 8


Tatangelo


L’ex ragazza di periferia in un Sanremo senza infamia e senza lode. Dai social: “Ma la Tatangelo è appena uscita dalla doccia?” Forse a qualche telespettatore non dispiacerebbe. Voto 5,5


Ultimo


Fa male restare assieme ma anche lasciarsi. Tema sempre attuale e ben trattato da Ultimo. Stona un po’ ma i social lo perdonano: “Ci mette il cuore e riesce a trasmetterlo sempre”. Voto 7


Renga


Propone un brano che ancora deve esplodere. Attenzione però che il Festival dura una settimana e non un mese. Sui social durante la sua esibizione scrivono soprattutto le donne: “La canzone…così così…ma lui é proprio bello!!!” Voto 6


Irama


Pezzo destinato alle parti alte della classifica. Alla maggioranza del popolo dei social piace: “Molto scottante come argomento. Molto bella”. Voto 6,5


Pravo e Briga


Brano elegante che si perde nel duetto. Dai social spunta una domanda: “Nicoletta concorrente e l’Amoroso ospite.. Mah…”. Voto 6


Cristicchi


Pubblico in piedi per il bravo Simone ormai patrimonio della musica italiana. Il pezzo avrà successo? Forse no, ma l’arte non si misura da questo. Emozionante per il popolo dei social: “Cristicchi e’ fantastico! Questo deve darti una canzone!” Voto 8


Boomdabash


Portano una ventata d’estate nel freddo febbraio. I social apprezzano: “Bella canzone …non resisto  e ballo  in pigiama a ogni loro esibizione”. Voto 7


Motta


Porta un brano profondo che ha bisogno di più ascolti. Dai social un invito: Trova Marlena visto che ti sei perso…” Voto 6,5


The Zen Cirus


Il loro testo è sicuramente tra i più importanti di questa edizione. Complimenti per aver portato una canzone non sanremese al Festival. Con Silvestri e Cristicchi sono tra i più coraggiosi. Dai social: “Questi ragazzi hanno tirato su il rock indie italiano insieme a una manciata di altri temerari”. Voto 7


D’Angelo e Cori


Portano un brano che difficilmente lascerà traccia dopo Sanremo. Dai Social un dubbio: “Ma cantano la stessa canzone oppure ognuno la sua???” Voto 5,5