Kickboxing – Davide Colla: “Il ritiro è stato commovente. Futuro? Voglio allenare” – AUDIO

davide colla

Non poteva chiudersi meglio la carriera nel kickboxing di Davide Colla, portacolori piacentino della Yama Arashi grande protagonista al Mondiale WAKO di Jesolo. Dopo il bronzo nella gara individuale di Point Fighting e l’annuncio del ritiro dal tatami (farà l’allenatore), l’azzurro classe 1995 si è tolto la soddisfazione di conquistare la medaglia d’oro nella gara a squadre con l’Italia, salendo sul gradino più alto del podio insieme a Simone De Vita, Davide Guffanti e Riccardo Albanese.

blank

Le parole di Davide Colla a RadioSound

Il commento

“Un’emozione pazzesca era l’unico titolo che mi mancava nei miei traguardi raggiunti e non potevo scegliere compagni di squadra migliori per questa avventura. Ne parlavamo insieme nei giorni scorsi, ricordavo la vittoria 2018 all’Europeo. E’ stato proprio bello, tutti sono stati grandiosi. Per me, inoltre, chiudere la carriera sfidando e battendo uno dei migliori atleti al mondo come Bailey Murphy è stato un qualcosa che sembra la classica ciliegina sulla torta. Sono veramente contento”.

Il cammino degli azzurri

Il cammino dell’Italia è iniziato negli ottavi di finale con la netta vittoria a scapito della Svizzera, battuta 23-12. Nei quarti, gli azzurri hanno superato 19-7 il Messico. Ad attendere la formazione italiana, l’Ungheria mentre dall’altra parte del tabellone si sfidavano Stati Uniti e Grecia. Gli azzurri hanno liquidato 14-4 i magiari, mentre gli statunitensi hanno dovuto sudare per superare di una lunghezza i greci (17-16). Infine, l’epilogo trionfale per l’Italia a scapito degli Stati Uniti (21-17) con la conseguente medaglia d’oro.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank