Kickboxing, la Yama Arashi protagonista a Roma nel Gran Galà delle Benemerenze

kick boxing

La società piacentina di Kick Boxing è stata premiata nella manifestazione della FIKBMS nel Salone d’onore del CONI

blank

Prestigiosa vetrina per la Yama Arashi, protagonista a Roma nella prima edizione del “Gran Galà delle Benemerenze”. Manifestazione organizzata dalla FIKBMS e ospitata dal Salone d’Onore del CONI. Il presidente federale Donato Milano ha inoltrato gli inviti agli atleti che hanno conquistato la medaglia d’oro nei campionati d’Europa e del mondo di tutti i settori. Per quanto riguarda la kickboxing, sono stati invitati e premiati i vincitori degli Europei Junior (Ungheria 2019) e del Mondiale Senior (Turchia 2019). Oltre ai direttori tecnici nazionali di tutte le specialità e i maestri delle società sportive che hanno allenato i campioni. A rappresentare l’Emilia Romagna, diversi portacolori della società piacentina. Gli atleti Michele Semema (oro in Ungheria), Davide Colla (oro in Turchia). Inoltre era presenta il direttore tecnico nazionale del Pointfight (insieme ad Andrea Lucchese) Adriano Passaro e il maestro Gianfranco Rizzi, direttore tecnico della Yama Arashi.

Diverse le autorità presenti. La FIKBMS era rappresentata in primis dal presidente federale Donato Milano e dai vice Riccardo Bergamini e Massimo Casula. Mentre la WAKO (federazione mondiale kickboxing) era presente con il presidente Roy Baker e i vice Espen Lund e Francesca Falsoni. Oltre a Raffele Chiulli (presidente del GAISF), Sergey Eliseev (presidente Federazione europea Smbo) e a Michele Briamonte (Sap). A entusiasmare la platea, il presidente nazionale del CONI Giovanni Malagò, che ha premiato personalmente gli atleti piacentini.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank