La Bakery ha vinto la Coppa Italia! Campanella: “I ragazzi non mollano mai”. Beccari: “Una scossa di adrenalina fortissima” – AUDIO

bakery piacenza

La Bakery Piacenza ha vinto la Coppa Italia di Serie B: le parole di coach Federico Campanella e del presidente Marco Beccari raccolte da RadioSound.

blank

Una domenica da montagne russe risolta con un finale dolcissimo. La Bakery ha vinto la Coppa Italia Serie B

Campanella: È stata una domenica bellissima, ma più in generale sono stati tre giorni fantastici, vissuti con adrenalina e tensione. Contro Roseto l’abbiamo dovuta vincere tre volte, contro Livorno sembrava impossibile mentre contro Rieti dovevamo essere la vittima sacrificale. Invece, sul -17 i nostri ragazzi hanno tirato fuori anima, cuore, attributi e hanno vinto la partita e la Coppa. È stata una vittoria nata in difesa e costruita con la compattezza di tutti i ragazzi del roster.

Beccari: Questa vittoria vuol dire tanto perché ci fa capire il bel lavoro fatto in questi anni. La Bakery ha solo 10 anni di vita, per cui è la Coppa è grande motivo d’orgoglio. È stata un’emozione fortissima che non avevo messo in conto. La Coppa Italia è particolare, quindi al fischio finale contro Rieti (ritenuta imbattibile da tutti quanti) ho avuto una scossa di adrenalina molto forte. Quando vinci le emozioni sono uniche: solo lo sport regala queste gioie.

Quando hai capito che avreste vinto la Coppa Italia?

Campanella: Martedì scorso abbiamo fatto la riunione di squadra e tutti i ragazzi mi hanno detto di voler vincere la Coppa. Li vedevo pronti e maturi. Forse non tutti ci davano tra i favoriti, ma noi abbiamo dimostrato qualcosa in più dentro il cuore e dentro l’anima. Era il nostro obiettivo ad inizio settimana e l’abbiamo voluto con le unghie e con i denti. Questi ragazzi non mollano mai.

L’intervista completa a Marco Beccari, presidente della Bakery Piacenza

C’è una dedica particolare?

Campanella: In primis al presidente Beccari, perché nessuno come lui ha creduto in me. Poi, la dedica più bella va a mia moglie Laura e mia figlia Vittoria. Sono le donne della mia vita insieme a mia madre. In più, credo che da lassù il mio babbo mi abbia guardato e aiutato. Se amo la pallacanestro il merito è suo.

Beccari: Mi sono arrivati più di 300 messaggi, ed è bello vedere la stima nei nostri confronti di gente come Vittorio Gallinari. È una vittoria di Piacenza e della nostra città. Dedico questa Coppa a tutta la società e a tutto lo staff che lavora dietro le quinte.

L’intervista completa a Federico Campanella, coach della Bakery Piacenza

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank