Omaggio a Giana Anguissola con uno spettacolo il 3 agosto a Travo

Omaggio a Giana Anguissola
Piacenza 24 WhatsApp

Omaggio a Giana Anguissola il 3 agosto a Travo. Uno spettacolo di contaminazione tra prosa e video che ci riporta nella Piacenza popolare degli anni Venti così come è stata raccontata dalla scrittrice Giana Anguissola nel suo primo romanzo di grande successo, edito da Mondadori nel 1931.

Giovedì 3 agosto alle Serate letterarie di Travo andrà in scena Il romanzo di molta gente. Storie di donne, amore, lavoro, partenze e ritorni… a Piacenza, riduzione teatrale dell’omonimo libro e frutto della felice collaborazione tra Carolina Migli, che ha curato gli adattamenti e la messa in scena, e il videomaker Roberto Dassoni, autore di tutte le parti video.

Lo spettacolo si avvale anche dello speciale contributo musicale di Gian Francesco Amoroso (pianoforte) e Franco Nobis (flauto).

Omaggio a Giana Anguissola

Si tratta di una grande favola corale che ha come protagonisti i personaggi della vecchia Piacenza: le bottonaie, il mercataro, l’emigrante, il tuttofare, il capo fabbrica…

Amore, odio, miserie, solidarietà e coraggio si intrecciano in una storia dolce e nostalgica, che ci riporta a un tempo in cui le donne volevano sì l’amore, ma anche il lavoro; dove viaggiare voleva dire emigrare, e quando si partiva si sognava il ritorno.

In scena

Carolina Migli, Mirella Girometti, Daniele Dall’Olio, Pietro Fenucci e Alice Robbi. 

L’appuntamento con Il romanzo di molta gente è alle ore 21.15 a Travo nella piazzetta dell’asilo di via Borgo Est. L’ingresso è gratuito.

Le Serate letterarie sono promosse dal Comune di Travo, patrocinate dal Ministero dei Beni culturali e dalla Regione Emilia-Romagna e sostenute dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. Partner organizzativi: cooperativa Educarte e Travolibri.

INFO e AGGIORNAMENTI

www.gianaanguissolatravo.it

Radio Sound
blank blank