Provincia, opere per oltre 15 milioni di euro tra scuole e strade: “Così rilanciamo l’economia”

L’impatto del Covid-19: 2.090 residenti in meno in provincia di Piacenza - AUDIO

Estate con molteplici cantieri quella della Provincia di Piacenza. Lavori che interessano la viabilità e il patrimonio edilizio scolastico provinciale. Lavori avviati e da avviare che permetteranno di migliorare le condizioni di percorribilità e la sicurezza della rete viaria provinciale, nonché degli Istituti medi superiori gestiti dall’Amministrazione provinciale e alcuni dei quali era impossibile far partire durante il lockdown.

blank

Superato il lockdown legato all’emergenza Covid, il programma è divenuto subito operativo; questo grazie al lavoro dei tecnici del servizio Viabilità e del servizio “Edilizia e programmazione lavori pubblici” dell’Ente di Corso Garibaldi e all’immediata disponibilità delle imprese incaricate. Entro ferragosto, lungo le strade della Provincia, partiranno ben 21 interventi, per circa 3,5 milioni di euro, compreso i lavori appena conclusi della tangenziale Sud-Ovest. Sono invece 25 i cantieri che partiranno entro la fine di settembre per 4,3 milioni di euro.

15 gli interventi che riguarderanno al sistemazione del piano viabile per circa 40 chilometri di strade provinciali; 5 gli interventi che riguardano importanti manufatti, tra cui il ponte della cantoniera lungo la Valnure e il Ponte Tidone lungo la strada Mottaziana e i restanti sono prevalentemente finalizzati al ripristino dei danni causati dalle avversità atmosferiche verificatesi nel 2019 e negli anni precedenti, tra cui la sistemazione della frana dei Folli, la strada provinciale n. 412 e diversi interventi che riguarderanno tutte le strade dell’appennino piacentino.

Esprime soddisfazione il Presidente Patrizia Barbieri. “Far ripartire i cantieri per rilanciare l’economia del nostro territorio, migliorando la sicurezza e le condizioni di transitabilità delle strade provinciali; seppur con la consapevolezza che spesso comportano piccoli disagi all’utenza. Il miglioramento continuo della fruibilità delle nostre infrastrutture stradali e scolastiche è, infatti, il principale compito della Provincia”

I lavori estivi riguarderanno anche le scuole

Proseguono anche nel periodo estivo i lavori per l’edificazione delle nuove palestre, sia a Piacenza che a Castel san Giovanni, come pure gli interventi di ripristino e messa in sicurezza di pareti esterne e locali presso il liceo Scientifico Respighi e l’Istituto tecnico agrario Raineri – Marcora.

“In seguito alla candidatura presentata, la Provincia di Piacenza ha ottenuto dal Ministero dell’Istruzione, l’assegnazione di fondi FESR – PON, per 750.000 euro complessivi. Fondi già inseriti nel bilancio con provvedimento di urgenza”, così spiega il Presidente Barbieri. “Utilizzeremo questi fondi in sinergia con i dirigenti scolastici, per l’allestimento, l’adeguamento e il miglioramento della sicurezza di spazi didattici in diversi istituti. Interventi necessari per consentire il regolare avvio dell’anno scolastico 2020-2021. Garantire ai nostri ragazzi strutture efficienti e sicure da ogni punto di vista è l’obiettivo prioritario; obiettivo a cui continuiamo a dedicare tutte le risorse disponibili e le nostre energie”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank