Piacenza – Juventus U23, Scazzola: “Andiamo a riprendere i punti persi per strada”

Piacenza - Juventus U23

Mercoledì 27 ottobre il Piacenza proseguirà il suo tour de force per sfidare la Juventus U23 nel recupero della 9A giornata di campionato.

blank

Ascolta JUVENTUS U23 – PIACENZA su RADIO SOUND

Piacenza, numeri di una crisi

Ormai lo si può dire apertamente il Piacenza è in crisi, perché nessuno dopo le prime 6 gare si sarebbe immaginato di trovarsi nei bassi fondi della classifica, ad un punto dall’ultima Pro Sesto. Perché è vero, il Piacenza è stato costruito per salvarsi, ma è altrettanto vero che una rosa certamente più qualitativa di quella dell’inizio dello scorso anno ed un gioco che nella primissima parte di campionato era brillante e propositivo, lasciavano pensare ad un futuro rosero per i colori biancorossi.

Invece, come si è ribadito più volte, dall’ultima mezzora del match con la Pergolettese la luce si è inspiegabilmente spenta. Il Piacenza sembra la copia sbiadita di se stesso e nemmeno Cesarini in questo momento riesce a trascinare la truppa fuori da un pericoloso pantano da cui è sempre più difficile uscire. Il Piacenza fatica tremendamente a vincere: un solo successo in 10 gare è davvero poco così come fanno preoccupare i 13 gol incassati in 10 partite.

Le parole di mister Scazzola

“Ci aspetta una partita difficile, contro dei giovani forti. Giochiamo solo noi e la classifica è corta, dobbiamo approfittare”. E sulla crisi ribadisce: “Nelle prime sette partite avevamo un gioco molto più fluido. Domenica ci siamo fatti sfuggire la vittoria a causa di un gol in netto fuorigioco. Noi però non dobbiamo pensare a questo, ma mettere in campo il giusto atteggiamento e la giusta determinazione per riprenderci quello che ci è mancato nelle ultime gare”.

https://www.facebook.com/PiacenzaCalcio/videos/601418290998267/

Serve un Piacenza cinico

La strada che intendere percorrere Scazzola pare abbastanza evidente. Rinunciare al bel gioco e demolire le trame degli avversari. Una tattica che si era per altro già vista, per sua stessa ammissione, nella parte finale dello scorso anno e che ha permesso al Piacenza di salvarsi nonostante le difficoltà. Badare al sodo per portare a casa punti, sembra essere il diktat implicito per la sfida di mercoledì sera

Juventus U23, la mina vagante del campionato

I bianconeri di Zauli, visti gli impegni di alcuni giocatori con la prima squadra, hanno praticamente una formazione diversa ad ogni gara. Questo fa si che il rendimento sia parecchio altalenante. Una squadra che ha subito gli stessi gol del Piacenza, segnando due reti in più, ma la differenza più grande sta nella voce vittorie. L’Under 23 della Vecchia Signora in questo è totalmente l’opposto del Piacenza.

La Juve, infatti, ha solo due pareggi in 10 gare, ha perso sì 4 partite, ma ne ha anche vinte altrettante. E questo fa si che nonostante una differenza reti molto simile alla nostra abbia una situazione di classifica ben diversa che, finisse oggi il campionato, varrebbe addirittura i playoff.

La probabile formazione del Piacenza

(3-5-2): Pratelli, Tafa, Codromaz, Marchi, Parisi, De Grazia, Sulijc, Bobb, Giordano, Rabbi e Cesarini

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank