Pro Patria – Piacenza, biancorossi in campo dopo oltre un mese

Pro Patria - Piacenza

A più di un mese dall’ultima partita il Piacenza Calcio si accinge a fare il suo ritorno in campo. Dopo la sconfitta dello scorso 21 dicembre che ha chiuso il 2021 biancorosso c’è stato il classico stop natalizio. Una sosta che, come ben sappiamo, si è però protratta a dismisura a causa della diffusione della variante Omicron del Coronavirus. Una minaccia che comunque è tutt’altro che debellata, ma al momento il club biancorosso ha evitato il pericolo focolai (ma un positivo in rosa c’è) ed in settimana si è sottoposto a diversi test.

Dopo un mese in cui il mercato è stato protagonista indiscusso sarà dunque il campo a riprendersi giustamente la scena. Il menù offre ai tifosi subito un piatto succulento: a Busto Arsizio, contro la Pro Patria per i ragazzi di Scazzola sarà già uno scontro diretto.

blank

Ascolta PRO PATRIA – PIACENZA su RADIO SOUND

Allo “Speroni” i biancorossi hanno la chance di iniziare il 2022 nel migliore dei modi. Vincere significherebbe guadagnare punti contro un avversario in lotta per la salvezza ed, oltretutto, allontanarsi dalla zona dei playout per poter iniziare a guardare in alto.

Lo scorso settembre, nell’unico precedente di quest’anno, finì 1-1 (segnarono Gonzi e Parker). La squadra di Luca Prina ha perso una sola partita nelle ultime 6 giornate del 2021, ma non brilla per qualità offensive: solo 16 reti in stagione, con il terzo peggior attacco di tutto il girone A di serie C.

Scazzola deve ridisegnare il suo Piacenza

Non è certo semplice il compito del mister che deve mantenere l’identità del suo Piacenza, nonostante i tanti movimenti di mercato ed il lungo stop. Ad oggi la finestra di gennaio ha visto partire dalla città Codromaz, De Grazia ed Angileri e Simonetti ma a questi potrebbero aggiungersi anche Burgio e Gissi. In arrivo invece Massimiliano Rossi, Francesco Cosenza, Luca Castiglia, Davide Munari e Francesco Rillo. A tutto questo dobbiamo poi aggiungere che Bobb non sarà sicuramente della partita, perché impegnato in Coppa d’Africa, Corbari sarà out probabilmente fino a fine campionato, Rabbi ha rimediato ad inizio anno una distorsione alla caviglia e Suljic è squalificato (assente per squalifica anche il nuovo arrivato Rossi). Insomma al tecnico l’arduo incarico di mettere insieme i pezzi del puzzle.

ASCOLTA L’INTERVISTA DI RADIO SOUND

23esima giornata di campionato

Domenica 23 gennaio, ore 14:30
FeralpiSalò – Lecco
Fiorenzuola – Pro Sesto
Pro Patria – Piacenza
Giana – Trento
Legnago – Verona
Mantova – Albinoleffe
Pergolettese –Sudtirol
Pro Vercelli – Juve U23
Renate – Seregno
Triestina – Padova

Le prossime partite del Piacenza

SABATO 29 gennaio, ore 14:30 PIACENZA – MANTOVA
MARTEDI 1° febbraio, ore 18:00 PIACENZA – VIRTUS VERONA
SABATO 5 febbraio, ore 14:30 LEGNAGNO – PIACENZA
DOMENICA 13 febbraio, ore 14:30 PIACENZA – PERGOLETTESE
MERCOLEDI 16 febbraio, ore 18:00 JUVE U23 – PIACENZA
DOMENICA 20 febbraio, ore 14:30 PRO SESTO – PIACENZA
MERCOLEDI 23 febbraio, ore 21:00 PIACENZA – TRIESTINA
DOMENICA 27 febbraio, ore 15:00 PIACENZA – SUDTIROL

Piacenza vicino alla famiglia Di Marzio

Piacenza Calcio esprime le più sentite condoglianze all’amico Gianluca e a tutta la famiglia Di Marzio per la scomparsa di Gianni Di Marzio, storico allenatore e dirigente del calcio italiano.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank