Punti di vista: “Una ricaduta pesante. Cacia è motivato per essere un fattore?” L’analisi di Andrea Amorini dopo Pesaro – AUDIO

punti di vista

Il lunedì è il giorno del Piacenza calcio e, come sempre, RadioSound propone i “punti di vista” di Andrea Amorini. Il giornalista sportivo passa al setaccio la deludente prestazione dei biancorossi contro la Vis Pesaro introducendo un tema veramente delicato: Daniele Cacia

L’analisi dell’esperto di RadioSound

Questa è una ricaduta. Il Piacenza sembrava indirizzato verso un tipo di gioco che gli permetteva di esprimere più qualità, ma da Pesaro ritorniamo con il dubbio di essere di nuovo alla casella di partenza.

Giocando sotto ritmo con poca intensità e velocità, la sconfitta contro la Vis Pesaro è stata pienamente meritata. Eppure l’avversario non era di quelli insuperabili.

Adesso ci sono tre giorni per preparare la difficile trasferta di Salò, in cui il Piacenza calcio deve ritornare quello delle scorse puntate.

CAPITOLO CACIA

Le 10 partite trascorse sono un bottino importante per fare una valutazione. Daniele è distante dal giocatore che ci aspettavamo e non credo che la querelle con il presidente possa influire. Le sue prestazioni sono state identiche sia prima che dopo la lite.

Domanda

Daniele Cacia ha le giuste motivazioni per essere il fattore di questa squadra o deve rimanere solo un giocatore importante?

I punti di vista di Andrea Amorini in formato video