Reddito di cittadinanza, a Piacenza 728 domande

Reddito di cittadinanza, sono 728 le domande per il Reddito di Cittadinanza già giunte alle sedi INPS piacentine. Si tratta di primi dati parziali di questa misura di aiuto. Formazione e inserimento nel mondo del lavoro che si sta dimostrando molto richiesta anche nelle regioni del Nord. Tanto che tra le prime regioni per richiesta ci sono Lombardia e Piemonte”. Lo annunciano i Deputati del MoVimento 5 stelle Davide Zanichelli e Maria Edera Spadoni e i Senatori Maria Laura Mantovani e Gabriele Lanzi.

“I dati sono aggiornati al 26 marzo e si riferiscono, in particolare, alle domande pervenute agli sportelli INPS nella sede di Piacenza (368), Castelnuovo San Giovanni (124) e Fiorenzuola (236)”.

“Ogni persona che vedrà esaudita la domanda riceverà un beneficio di massimo 780 euro al mese per integrare il reddito familiare e pagare gli affitti. La misura varata dal Governo, fortemente voluta dal MoVimento 5 Stelle, permette inoltre di aiutare i beneficiari nella ricerca attiva di lavoro e d’inserimento sociale. Ne possono usufruire non soltanto i cittadini italiani ed europei, ma anche tutti coloro che risiedono legalmente in Italia da almeno dieci anni, di cui gli ultimi due in via continuativa.

I dati sull’affluenza dell’Inps dimostrano che anche nella provincia di Piacenza servivano misure come questa, in grado sia di rilanciare l’occupazione sia di contrastare la povertà e le diseguaglianze sociali”, concludono i pentastellati.