Rido Sogno e Volo, dal 28 gennaio al 27 maggio spazio alla rassegna di clown, circo contemporaneo e teatro

Rido Sogno e Volo, dal 28 gennaio al 27 maggio spazio alla rassegna di clown, circo contemporaneo e teatro

Rido Sogno e Volo, la rassegna di clown, circo contemporaneo e teatro quest’anno si dedica a quelle voci che, con ironia e un occhio ai grandi autori del passato, sono capaci di affascinare,  stupire e divertire, ma anche far riflettere lo spettatore sulle fragilità umane e sociali, riportando al centro del palco l’unicità dell’attore, la fantasia del racconto, la poesia del clown contemporaneo.

Una rassegna tutta da vivere insieme, adatta a tutti, firmata Manicomics Teatro, con spettacoli quasi ogni fine settimana, per 18 settimane da gennaio a maggio. 

blank

L’Edizione dell’anno scorso

L’anno scorso, per la 2° edizione della rassegna, la Compagnia ha affrontato la recrudescenza della pandemia mettendo in atto una riqualificazione del progetto della rassegna in forma digitale, offrendo alla cittadinanza e alle scuole di ogni ordine e grado, ma anche ai follower nazionali ed internazionali del gruppo, spettacoli in streaming di alta qualità, con un sistema televisivo che è stato molto apprezzato, seguito ed applaudito. 

I Sostenitori del Progetto

Manicomics è lieta di ringraziare coloro che anche quest’anno permettono di presentare ad un pubblico finalmente dal vivo un calendario vario e folto: la Fondazione di Piacenza e Vigevano, il maggior finanziatore del progetto, rappresentata dal Professor Mario Magnelli; l’Assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza, con bando “Piacenza riparte con la cultura”, voluto dall’Assessore Papamarenghi;  la Regione Emilia Romagna; il Ministero della Cultura; Emilia Informatica, che tramite l’ART BONUS sostiene il progetto 2022. Ed anche gli enti che collaborano al progetto, come l’Associazione Manicomics, il Teatro Open Space 360° e Casa Clizia APS.

Spettacoli di punta – artisti nazionali ed internazionali

Il calendario 2022 rimette al centro della scena le storie, l’attore, il clown, perché oggi più che mai abbiamo bisogno di raccontarci: non è un caso che si inizi con Mathias Martelli, erede del più grande giullare del ‘900 Dario Fo e il suo Mistero Buffo, per proseguire con uno degli attori e autori teatrali più apprezzati e originali, Andrea Robbiano, che porta proprio uno spettacolo sul racconto, dove il pubblico diviene protagonista, con i propri sogni e aneddoti; anche per una eccellenza del teatro circo d’autore come Alessandro Maida di Magdaclan, la storia dell’uomo, tra acrobazia di altissimo livello e una messa in scena del tutto originale, è al centro della scena; ospiti internazionali, Helena Bittencourt dal Brasile e Goos Meeuwsen dall’Olanda, una coppia di clown acrobatici che hanno calcato i palchi di tutto il mondo con compagnie come il Cirque du Soleil (Montreal) e la Compagnia Finzi Pasca (Svizzera), o con Circo Buffon (Germany), tanto per citarne alcune.

Nuove edizioni, Novità e debutti

Manicomics riporta in scena, dopo 3 anni, un suo grande classico, “Pigiamo Hotel”, liberamente tratto dal Malato immaginario di Molière, che tratta con la leggerezza del clown i temi della malattia e della cura, degli ospedali e dei pazienti, mentre Andrea Cerrato, ballerino e acrobata torinese di fama internazionale, porta in scana la nuova versione di “Borderline”, spettacolo di circo contemporaneo raccontato con gli occhi del clown, grazie alla riedizione che vede la regia e la scrittura in collaborazione con Rolando Tarquini. Nuove sinergie tra clown, teatro e circo contemporaneo nella nuova produzione di Mario Lewis, con la collaborazione di Allegra Spernanzoni e Rolando Tarquini alla regia e scrittura; ancora clown che si scontrano con il problema del precariato nella giovane creazione “Call Center” del Collettivo MEL, mentre i Madame Rebiné chiudono in bellezza la rassegna con l’anteprima de “La Burla”, dove il clown si confronta acrobaticamente con le problematiche dell’età più matura che si scontra con la velocità dei cambiamenti del mondo contemporaneo.

Teatro per i più giovani

L’ecologia e la fantasia al centro della proposta per i più giovani: Manicomics in collaborazione con IREN offrono buoni consigli contro lo spreco energetico, pro energie rinnovabili con “Alla Carica Ragazzi!”, mentre i più piccoli potranno godere sia la domenica pomeriggio, che al mattino con le insegnati dello spettacolo su Gianni Rodari con “Piacere Gianni” di e con Samantha Oldani e Mauro Caminati.

Progetti Speciali

Due gruppi di allievi si incrociano per il workshop della rassegna offerto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano: uno sul clown “Volo Ridens” condotto dalla Helena Bittencourt dal Brasile e Goos Meeuwsen dall’Olanda ed uno sull’arte figurativa condotto dagli artisti di Casa Clizia APS, durante due giorni si sfideranno a ridere, sognare e volare con le arti che entrano in sinergia; mentre a fine marzo e inizio aprile le scuole superiori saranno sensibilizzate sul tema della sicurezza sul lavoro grazie allo spettacolo “Bianco Silenzio” di e con Mauro Mozzani, accompagnato dal magistrale violoncello di Elena Castagnola.

Un calendario impegnativo ed energetico per riprendere aria grazie alla cultura e all’arte.

Calendario: Rido sogno e volo

Calendario sintetico

   28/01/22 ore 21.00 – sezione PROSA “Il Primo miracolo di Gesù bambino”, dal “Mistero Buffo” di Dario Fo e Franca Rame, con Mathias Martelli, regia Eugenio Allegri

   05/02/22 ore 21.00 – sezione PROSA «Più su di quaggiù» di e con Andrea Robbiano e alla tastiera Lorenzo Marcenaro, Collettivo Naif Teatro

   13/02/22 ore 17.00 – sezione PER FAMIGLIE “Alla Carica ragazzi!!!” con Agostino Bossi e Mauro Caminati, di Rolando Tarquini A. Bossi M. Caminati Compagnia Manicomics

   26/02/22 ore 21.00 e 27/02/22 ore 17.00 – sezione CLOWN “Brutta canaglia la solitudine” testo e regia di Daniele Finzi Pasca con Mauro Mozzani e Rolando Tarquini co-produzione Manicomics e Compagnia Finzi Pasca (CH)

   05/03/22 ore 21.00 e 6 ore 17.00 – sezione CLOWN “Pigiama Hotel” con Mauro Mozzani, Mauro Caminati, Paolo Pisi Compagnia Manicomics

   18 e 19/03/22 ore 21.00 e 20/03/22 ore 17:00 – sezione DEBUTTI/CLOWN CIRCO CONTEMPORANEO “Borderline” con Andrea Cerrato, di Cerrato e Tarquini, Regia Rolando Tarquini, Compagnia Cerrato in co-produzione con Manicomics

   26/03/22 ore 21.00 – sezione TEATRO CIRCO “Sic Transit” con Alessandro Maida, di Alessandro Maida e Giorgia Russo, produzione MagdaClan Circo

   SPETTACOLO PER GLI ISTITUTI SUPERIORI SUL TEMA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO “Bianco Silenzio” di Mauro Mozzani con Mozzani e la musicista Elena Castagnola, Compagnia Manicomics 

   10/04/22 ore 17.00 – sezione PER FAMIGLIE “Piacere, Gianni!” di e con Mauro Caminati e Samantha Oldani  – REPLICA PER LE SCUOLE: 11/04/22 ore 10.30 – su prenotazione

   19 e 20/04/22 ore 21.00 – sezione CLOWN “Il clown (rivelato)” di e con Helena Bittencourt e Goos Meeuwsen.in co-produzione con Manicomics Teatro

   21/04/22 ore 14.00/21.00 WORKSHOP TEATRO CIRCO CLOWN con Helena Bittencourt e Goos Meteunsen 

ATELIER DI CREAZIONE ARTISTICA con gli artisti di Casa Clizia APS

Attività offerta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano ed aperta ai giovani dai 15 ai 35 anni. 

   14/05/22 ore 21.00 – sezione DEBUTTI – CLOWN – Collettivo MEL “Call Center” con Elisa Mazza e Margherita Serra, composizione scenica Leonardo Maria Tanoni, Collettivo MEL in co-produzione con Manicomics

   21/05/22 ore 21.00 – sezione DEBUTTI – TEATRO CIRCO CONTEMPORANEO – «Crazy Fantony» di e con Mario Levis, Compagia Mario Levis in co-produzione con Manicomics Teatro

   26 e 27/05/2022 ore 21.00 – sezione TEATRO CIRCO ANTEPRIMA de «La Burla» di e con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri, Compagia Madame Rebiné

Il primo spettacolo del 28 gennaio

Mathias Martelli. Il primo miracolo di Gesù bambino (teatro) con Matthias Martinelli, regia di Eugenio Allegri

 Lo spettacolo è tratto da una delle opere più celebri di Dario Fo: “Mistero Buffo” è irrimediabilmente legato alla figura del suo autore-attore, tanto che sembra impossibile riproporlo senza la sua presenza sulla scena. Una scommessa che Matthias Martelli e Eugenio Allegri hanno accettato, nel segno di una fedeltà all’originale che, per non essere tradito, necessita di una rilettura nuova e personale che ne sappia restituire lo spirito agli spettatori contemporanei. Un’operazione eseguita con l’esplicito consenso dello stesso Fo. Fra tutte le giullarate che compongono “Mistero Buffo” per Bellinzona si è scelto “Il primo miracolo di Gesù Bambino” che narra dell’emigrazione di Gesù e della sua famiglia da Betlemme, a seguito delle stragi degli innocenti di Erode, e di come il piccolo Gesù riesca a farsi accettare dai bambini ebrei di unʹaltra città inventando il miracolo degli uccellini fatti con la creta e poi dati alla vita col solo suo soffio. Una giullarata esilarante sui temi attualissimi dellʹemigrazione, del lavoro e dellʹintegrazione costruita sull’inimitabile paradosso comico e grottesco del teatro di Fo.

BIO – Mattias Martinelli – attore, performer, giullare, autore

Ha vinto i premi Alberto Sordi, Locomix e Uanmensciò con Il mercante di Monologhi da lui scritto e interpretato. Ha calcato palcoscenici in Italia ed Europa con Mistero Buffo con la regia di Eugenio Allegri co- prodotto dal Teatro Stabile di Torino.

E’ stato vincitore del Premio Nazionale di Cultura Frontino-Montefeltro. Per la Fondazione TRG ha scritto e interpretato Nel Nome del Dio Web.  è stato ospite protagonista di Pierino e il Lupo insieme alla prestigiosa orchestra del Teatro Regio di Torino.Nell’ ottobre 2020 debutta con lo spettacolo Raffaello, il figlio del vento da lui scritto e interpretato, prodotto da Teatro Stabile dell’Umbria e Doc Servizi, in collaborazione con Comune di Urbino, Amat Marche e Regione Marche.Debutterà nell’Ottobre 2021 con il nuovo spettacolo.È autore dei libri “Il Mercante di Monologhi”, SuiGeneris Edizioni,  “T’amo aspettando il contraccolpo” , “Nel nome del Dio Web” e “Raffaello. Il figlio del vento”, editi da Miraggi Edizioni.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank