Aveva rischiato di annegare nella piscina di casa, non ce l’ha fatta il bimbo di due anni

Scontro frontale

Rischia di annegare nella piscina di casa, non ce l’ha fatta il bimbo di due anni vittima del dramma avvenuto lo scorso 30 giugno. I fatti erano accaduti in un’abitazione di Calendasco. Il bambino si trovava in una piscina da giardino quando, per motivi ancora da chiarire, il piccolo è finito sotto la superficie dell’acqua.

blank

Radio Sound blank blank blank blank

I familiari hanno subito chiamato il 118. I sanitari hanno prestato le prime cure del caso per poi chiamare l’eliambulanza: il bambino infatti era in arresto cardiaco. L’elicottero ha condotto il bambino al pronto soccorso di Bergamo; durante il tragitto il suo cuore è tornato a battere ma le sue condizioni sono rimaste molto gravi e questo pomeriggio il piccolo è deceduto.

I carabinieri stanno cercando di capire i contorni di quanto accaduto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank