Rugby – È record! Questo Piacenza eclissa tutti e scrive la storia!

piacenza rugby
Piacenza 24 WhatsApp

Diciotto vittorie consecutive, una nuova vittoria con Capoterra, la quarta forza del campionato, mai in discussione e con il punto di bonus ottenuto già alla mezz’ora del primo tempo. I numeri non mentono mai e quelli del Piacenza Rugby danno la chiara percezione di una superiorità sempre più evidente su tutti gli avversari. Il traguardo che rappresenta il ritorno in serie A sempre più vicino. Hai sempre il dubbio che il gruppo possa abbassare un filo l’intensità in considerazione dei risultati così convincenti da farti pensare di poterselo permettere. Invece l’inizio di partita è la plastica dimostrazione che staff tecnico e squadra non hanno mai abbassato la guardia.

Neanche un minuto per la prima meta. Un pallone immediatamente recuperato ed un gioco “alla mano” che permette a Beghi di andare a segno sulla bandierina con conseguente trasformazione di un ispirato Negrello. I Biancorossi sono un meccanismo perfetto. Dominanti nelle fasi statiche e altrettanto capaci di un gioco per i tre quarti che porta al 6’ alla seconda meta di Beghi.

Lekic e Negrello completano nel primo tempo le quattro segnature che determinano il punto di bonus e solo a quel punto i sardi riescono a far capolino nella metà campo biancorossa trovando i pali su un calcio di punizione. La ripresa è accademia. I Biancorossi che ruotano alcuni giocatori e permettono agli ospiti di far vedere le loro qualità offensive che gli permettono di limitare la sconfitta ad un 40-17 mai in discussione.

Al fischio finale la festa per un record difficilmente eguagliabile e praticamente impossibile da battere. Potrebbe addirittura allungarsi nelle ultime quattro giornate che rimangono. Sorrisi, pacche sulle spalle e foto certificano il record. Il condottiere Federico Grangetto a parte che si gode il gruppo ed i risultati in attesa dell’obiettivo finale sempre più a portata di mano.

PIACENZA RUGBY – AMATORI RUGBY CAPOTERRA 40 – 17

PIACENZA RUGBY: Beghi, Viani (24’st Botti), Grandi (1’st Zapedri), Misseroni, Bertorello, Cisint, Negrello (5’st Fermi), Cornelli, Roda (1’st Agio), Marazzi, Lekic, Bonatti (1’st Ben Khaled), Codazzi, Bertelli (11’st Alberti A.), Baccalini (11’st Alberti M.). All: Grangetto

MARCATORI: 1’ mt Beghi tr Negrello (7-0); 6’ mt Beghi tr Negrello (14-0); 16’ mt Lekic tr Negrello (21-0); 22’ cp Aru (21-3); 33’ mt tr Negrello (28-3); secondo tempo: 4’ mt Misseroni tr Negrello (35-3); 8’ mt Brui tr Aru (35-10); 14’ mt Balboni tr Aru (35-17); 40’ mt Bertorello (40-17).

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank