Rugby, Top10 – Un punto condanna i Lyons alla sconfitta contro Calvisano: 11-10

lyons
Piacenza 24 WhatsApp

Il punteggio più crudele condanna i Lyons alla sconfitta al termine di una sfida equilibrata, in cui a fare la differenza è stata l’esperienza del Transvecta Calvisano, che si aggiudica l’incontro e incamera quattro importantissimi punti in classifica, avvicinandosi così alla zona playoff. Per i bianconeri, tanto rammarico per quella che è a tutti gli effetti un’occasione sprecata, visto l’andamento dell’incontro e la grande solidità mostrata dai Leoni per tutti gli 80 minuti.

Alla fine è mancato il classico centesimo per fare l’euro, oppure un po’ più di precisione e concretezza nei momenti decisivi. Troppo facile addossare le colpe ai due calci di punizione mancati da Ledesma, quando in realtà i Lyons hanno subito l’unica meta dell’incontro in superiorità numerica, aprendo le porte alla rimonta del Calvisano, concretizzatasi nella ripresa con la precisione di Hugo a fare la differenza.

La cronaca dell’incontro

Non è stata una partita spettacolare, come indica il punteggio, ma è stato un confronto tra due difese fortissime, tra le migliori del campionato, che non hanno mai lasciato campo alle iniziative degli avversari. A fare la differenza sono stati piccoli dettagli e scelte individuali. Come l’intercetto portato in meta da parte di Cuminetti, bravo a raccogliere un passaggio sbagliato degli avversari. La prima marcatura dell’incontro porta i Lyons in vantaggio, dopo un inizio partita sofferto ma dove la difesa bianconera aveva dato prova della propria efficacia. Sul 10-0 dopo un calcio piazzato realizzato, il momento chiave della partita: Ledesma viene ostacolato nella presa di un pallone al volo, ed è inevitabile il cartellino giallo per Hugo.

In vantaggio di punteggio e uomini, i Lyons invece di prendere il largo subiscono la reazione del Calvisano, che affidandosi alla leadership di Capitan Palazzani confeziona la meta di Vaccari, imbeccato proprio dal numero 9 Azzurro. Si va all’intervallo sul 10-8 grazie ad altri 3 punti di Palazzani, e i Lyons hanno di fatto bruciato tutto il vantaggio accumulato.

Secondo tempo

Nella ripresa bastano tre punti al piede di Hugo a firmare il sorpasso, per il resto il Calvisano difende con tenacia e respinge le sfuriate dei Lyons, che hanno provato in tutti i modi a rendersi pericolosi senza però mai arrivare vicino all’area di meta avversaria. Così il thriller si risolve con i due tentativi dalla piazzola di Ledesma, entrambi spenti alla sinistra dei pali del Calvisano, che resiste e si porta a casa una vittoria non spettacolare e convincente, ma che vale 4 punti come tutte le altre.

Il Peroni TOP10 va in letargo per il mese di febbraio per lasciare spazio al 6 Nazioni. I Lyons torneranno in campo sabato 11 febbraio nella 3a giornata di Coppa Italia, quando ospiteranno al Beltrametti il Viadana.

Sitav Rugby Lyons v Transvecta Calvisano 10 – 11 (10-8)

Marcatori: p.t. 20’ m Cuminetti tr Ledesma (7-0), 30’ cp Ledesma (10-0), 35’ m Vaccari (10-5), 40’ cp Palazzani (10-8).

s.t. 43’ cp Hugo (10-11).

Sitav Rugby Lyons:  Zaridze; Rodina (42’ Via G.), Cuminetti, Paz, Bruno (cap); Ledesma, Cuoghi (79’ Fontana); Portillo, Petillo (46’ Bance), Salvetti; Quaranta (53’ Bottacci), Janse van Rensburg (63’ Moretto); Minervino (67’ Salerno), Buondonno (55’ Cocchiaro), Acosta (70’ Cafaro). all. Orlandi

Transvecta Calvisano: Van Zyl; Vaccari (63’ Bozzoni), Waqanibau, Massari (63’ Regonaschi), Bronzini; Hugo, Palazzani (cap); Bernasconi (58’ Botturi), Grenòn, Wendt (58’ Maurizi); Ortis, Van Vuren (70’ Zanetti); D’Amico (53’ Leso), Ceciliani (54’ Marinello), Brugnara. all. Guidi

Calciatori: Ledesma 2/4 (Sitav Rugby Lyons), Palazzani 1/2, Hugo 1/2 (Transvecta Calvisano).

Note: Giornata fredda e soleggiata, terreno in perfette condizioni. Pubblico 600 spettatori circa

Punti conquistati in classifica:  Sitav Rugby Lyons 1  ; Transvecta Calvisano 4

Peroni Player of the Match: Poasa Waqanibau (Transvecta Calvisano).

Serie C – Girone Promozione Lombardia – IV Giornata

Seconda vittoria consecutiva per la Squadra Cadetta di Sitav Rugby Lyons, che offre una buonissima prestazione contro il Rugby Como imponendosi nettamente. Sono 9 le mete marcate dai bianconeri, che hanno usato al meglio le proprie armi migliori per mettere in difficoltà i volenterosi avversari, capaci di segnare due mete mostrando caparbietà e voglia di giocare.

Prova incoraggiante per i ragazzi di Baracchi e Solari, che nelle prime due uscite del 2023 hanno conquistato 10 punti in classifica che li riportano a contatto con la vetta del girone. Ora due settimane di pausa, in cui affinare i meccanismi di gioco e recuperare alcune assenze, in vista della fase finale del campionato.

Sitav Rugby Lyons vs Rugby Como 55-14 (21-7)

Marcatori: pt 2’ m Borghi, 5’ cp Groppelli N, 12’ cp Groppelli N, 22’ m Como tr, 30’ m Cristian; 34’ m Borghi  st 41’ m Spezia tr Groppelli N, 48’ m Bassi G, 59’ m Cristian tr Montanari, 70’ m Cristian, 73’ m Opizzi, 80’ m Montanari 

Cartellini: 28’ Cartellino Giallo Como, 65’ Cartellino Giallo Como

Sitav Rugby Lyons: Groppelli N; Spezia, Montanari, Eddoukali (vcap), Bassi G; Opizzi, Repetti; Bellani, Simonato, Cristian; Pozzoli, Bassi L.; Aloè, Borghi, Cantù (cap). A disposizione: Groppelli G., Espinoza, Bedini, Profiti, Dhima, Barth, Tasha, All. Baracchi, Solari

Federico Ghezzi Man of The Match: Robert Cristian

Under 19

Prima partita del girone di ritorno del torneo regionale tra i nostri leoni e il Rugby Pieve. Non deve trarre in inganno il punteggio finale: la partita di oggi non è stata così semplice come il risultato farebbe pensare. Merito del Pieve che si è presentato con una formazione agguerrita, vogliosa di riscattare l’opaca prestazione avuta nella partita di andata del girone. La partita si è subito incanalata nei binari a noi più favorevoli con 2 mete nei primi 10 minuti, però poi il Pieve ha opposto una fiera resistenza e il tempo è terminato con una ulteriore segnatura per parte.

Nella ripresa, dopo la meta del bonus offensivo nei primi minuti, per un lungo tratto non siamo più riusciti a marcare, dovendo anche difenderci da un paio di attacchi efficaci da parte degli avversari. Dopo una bella meta a metà della ripresa, nel finale poi i nostri avversari hanno probabilmente ceduto un po’ fisicamente, lasciando campo libero ai nostri con altre due mete che hanno arrotondato il punteggio.

EMILBANCA LYONS – RUGBY PIEVE 44-5 (METE 7-1)

Emilbanca Lyons: Nakov (cap.), Solari, Beghi (dal 1’ 2T Teruggi), Molina, Comizzoli (dal 13’ 2T Bargach), Russo (dal 13’ 2T Ziliani), Viti (dal 7’ 2T Cerrato), Perazzoli, Camoni, Montesissa, Isola, Spezia, Bosoni (dal 5’ 2T Amir Ali), Mazzoni, Haseeb. All. Bergamaschi, Paoletti

Tabellino. 1T: 7’ mt Comizzoli nt (5-0), 11’ mt Nakov tr Russo (12-0), 25’ cp Russo (15-0), 27’ mt Russo nt (20-0), 29’ mt Pieve nt (20-5). 2T: 4’ mt Nakov nt (25-5), 16’ mt Solari tr Solari (32-5), 30’ mt Nakov tr Solari (39-5), 35’ mt Solari nt (44-5)

Radio Sound
blank blank