“Summer Fancy Food”, i salumi piacentini DOP alla conquista degli Stati Uniti

Molto articolata la presenza delle tre eccellenze piacentine in un Tour che è partito da New York con la partecipazione al “Summer Fancy Food” la più importante manifestazione del settore agroalimentare e bevande del Nord America, apertasi nel cuore di New York, al Jovits Center a Manhattan.  

Quella di New York è stata, infatti, la prima tappa della missione istituzionale della Regione Emilia- Romagna che, fino al 17 giugno, ha toccato anche le città di Boston, Washington, Philadelphia, per incrociare le competenze e le vocazioni di due territori – Emilia-Romagna e Stati Uniti del Nord – in alcuni settori strategici: agricoltura 4.0, agroalimentare, ma anche Big Data e intelligenza artificiale, scienze della vita, biotecnologie, automotive. E avviare collaborazioni e progetti comuni, spingendo sull’export e promuovendo gli investimenti.

blank

Particolarmente apprezzate dagli operatori, buyer e importatori americani le degustazioni ufficiali della Regione con i Salumi DOP Piacentini che si sono svolte a New York e Philadelphia.

Il Consorzio Salumi DOP Piacentini ha partecipato alla missione istituzionale della Regione Emilia-Romagna in USA attraverso Jean Pierre Ayad del Salumificio San Carlo che già esporta negli Stati Uniti.

Media partner della missione è stata Radio Bruno, che ha coperto gli appuntamenti ed eventi con dirette, approfondimenti e servizi nei propri Gr e nel palinsesto quotidiano.

Quello dei prodotti alimentari di qualità – i cosiddetti Specialty food – è un mercato di grande rilievo negli Stati Uniti: 170 miliardi di dollari il valore nel 2020, con un +19,4% di vendite al dettaglio (+24% nel biennio dal 2018). Una tendenza testimoniata da un altro dato: circa la metà dei consumatori americani sarebbe disposto a cambiare le abitudini per ridurre l’impatto ambientale, un passo avanti verso la sostenibilità sinonimo ulteriore di qualità.  

44 prodotti Dop e Igp dell’Emilia-Romagna rientrano fra gli Specialty food e non c’è dubbio sul fatto che tali eccellenze facciano della qualità il loro punto di forza, incontrando il favore di una quota sempre maggiore di cittadini statunitensi.

Gli Stati Uniti rappresentano il secondo Paese di destinazione dell’export emiliano-romagnolo dopo la Germania e prima della Francia e l’agroalimentare costituisce il terzo settore dopo la meccanica e la salute, con un valore che sfiora i 670 milioni di euro nel 2021. Tra le voci più significative per crescita quella dei prodotti trasformati e delle bevande.

Per questo la Regione intende lanciare il programma di promozione agroalimentare ‘Madein ER-Usa 2022-2023’, di cui la missione di questi giorni rappresenta l’avvio. La giornata alla Fancy Food e l’incontro con gli organizzatori della rassegna e le imprese partecipanti servono anche a gettare le basi per una eventuale presenza più strutturata alla prossima edizione, con anche uno stand della Regione. L’incontro che l’assessore all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna ha avuto a Washington con il ministro all’Agricoltura del governo federale UsaThomas Vilsack per confrontarsi sulla possibilità di maggiore penetrazione dei prodotti emiliano-romagnoli negli Stati Uniti, ancora troppo frenati da restrizioni, è il caso per esempio dei formaggi e degli affettati, o danneggiati da imitazioni del tutto inaccettabili (Italian sounding): argomenti che sono stati affrontati anche con l’Italian Trade Commission (ICE) a New York. Fino ai meeting di giovedì a Filadelfia con i ristoratori e i rappresentanti della Grande distribuzione Usa: è infatti nei supermercati che avviene la vendita della maggior parte degli Speciality food (69%).

Dunque, un programma col quale la Regione intende favorire il mercato delle eccellenze enogastronomiche emiliano-romagnole e rafforzarne il posizionamento negli Usa, aumentare la tutela dei prodotti a qualità regolamentata, consolidare ed espandere le esportazioni, definire strumenti di sostegno adeguati alle esigenze delle imprese.

La missione ha quindi l’obiettivo di lanciare un programma che guardi al mercato Usa nel momento in cui i consumatori americani dimostrano di preferire e voler scegliere la qualità e la sicurezza.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank