Scherma – L’8 dicembre a Piacenza il campionato regionale di Spada a squadre

scherma

Si svolgeranno a Piacenza i Campionati regionali di spada a squadre. Le gare di scherma sono in programma l’8 dicembre e si terranno a palazzetto sport in via Alberici. Alle 9 saranno in pedana le squadre maschili, mentre alle 12 sarà la volta dei team femminili. Al Palazzetto si presenteranno 16 squadre maschili e 12 femminili, per un totale di 200 tra atleti e staff tecnici. L’ingresso è libero e gratuito. I biancorossi saranno in gara con due squadre: quella maschile è composta da Francesco Curatolo, Tommaso Bonelli, Andrea Polidoro, Alessandro Sonlieti e Michele Comolatti; quella femminile da Matilde Burgazzi, Margherita Libelli, Irene Cecchet e Vittoria Gulì.

blank

Il Campionato vede diversi premi al suo interno. Il 9° trofeo Spezia andrà alla squadra maschile vincitrice, mentre quello Lift-Tek alla migliore squadra femminile. C’è poi lo storico 9° trofeo Comec2 che prevede la Coppa Polidoro al miglior atleta maschile della finale e la Coppa Bernardelli per la migliore atleta femminile.

La giornata è stata presentata nell’Aula del Consiglio comunale, alla presenza dell’assessore allo Sport, Mario Dadati, del presidente del Pettorelli, Alessandro Bossalini e di due sponsor della manifestazione, Giancarlo Spezia (Tecnovit) e Diego Colombi (Lift-Tek Elecar).

L’assessore ha evidenziato

“I buoni rapporti con il Pettorelli sono incentrati sui valori veicolati dallo sport e dalla scherma, un sistema in salute, un esempio virtuoso con una missione educativa. Sono consapevole degli spazi stretti per gli allenamenti, ma cercheremo di risolvere questo problema. Il Comune intende investire sugli eventi sportivi ed è a disposizione per far crescere lo sport sul territorio e sostenere le diverse realtà piacentine”””.

blank

Il presidente Bossalini ha sottolineato

“Aprire la stagione agonistica e organizzativa con il Campionato regionale. Anche quest’anno abbiamo un boom di partecipanti e il livello tecnico è alto. Abbiamo ricevuto richieste anche per la scherma paralimpica e ci auguriamo si aver presto strutture adeguate. Stiamo facendo un buon lavoro con il settore agonistico, grazie anche all’inserimento dei nazionali spagnoli, ma anche con ragazzi. In particolare, lavoriamo sui più giovani che mostrano difficoltà di socializzazione e adattamento”.

Spezia ha ricordato

“Il rapporto con il Boss è nato con mio figlio quando ha iniziato a praticare scherma. Un rapporto che continua tuttora. Le aziende devono vivere nella società in modo attivo, fare sì business, ma anche favorire lo sviluppo dei ragazzi reso possibile anche dagli sponsor”.

Colombi ha detto

“Ho conosciuto Alessandro (Bossalini) a scuola e di aver visto i tanti sacrifici che lo hanno portato ad affermarsi. Apprezzo i valori del circolo, e le prestazioni ad alto livello. Oggi un’azienda ha bisogno di visibilità e di essere in contatto con le persone”.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank