Ferita alla caviglia e bloccata sulla sponda del Trebbia, soccorsa e trasportata in barella attraverso il fiume

blank

Ferita alla caviglia e bloccata sulla sponda del Trebbia, soccorsa e trasportata in barella attraverso il fiume.

blank

Un gruppo di canoisti è partito nella mattinata di oggi da Marsaglia comune di Corte Brugnatella diretti a Bobbio.
Giunti all’altezza dello sbarramento artificiale di San Salvatore, tutti sono scesi dalle proprie imbarcazioni per superare a piedi lo sbarramento, mettendosi la canoa sulle spalle.

Nel fare questo tragitto una di loro, una ragazza di 38 anni residente a Cremona, è scivolata procurandosi un doloroso trauma distorsivo alla caviglia. Erano circa le 15 quando gli amici chiamano il 118. Sul posto è intervenuta l’ambulanza della Croce Rossa di Marsaglia, la Squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Alfeo che aveva già diversi operatori in zona per una esercitazione e i Vigili del Fuoco.

blank

La ragazza è stata raggiunta, dall’altra parte del fiume dal personale SAF che ha provveduto a posizionarla sulla barella galleggiante e trasportarla sulla sponda opposta. Poi dal greto del fiume, con un mezzo fuoristrada del CNSAS la donna e stata accompagnata fino alla strada carrozzabile dove ad attenderla c’era l’ambulanza che l’ha traferiva all’ospedale di Bobbio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank