Sosta selvaggia in Valtrebbia, Pasquali furioso: “Non è pensabile che uno arrivi dalla Lombardia a dettare legge”. Ipotesi aree di sosta a pagamento lungo il fiume – AUDIO e FOTO

blank

Un incontro in prefettura per risolvere uno dei problemi che in questi giorni sta interessando la Valtrebbia. La sosta selvaggia di auto lungo la Statale 45, vetture parcheggiate pericolosamente dai turisti che si recano al fiume. All’incontro era presente il sindaco di Bobbio, Roberto Pasquali.

blank

Radio Sound blank blank blank

“Noi vogliamo il turismo, abbiamo investito tanto nel turismo. Però bisogna rispettare le regole. Non è pensabile che uno arrivi dalla Lombardia, perché il 90% arriva dalla Lombardia, e venga a dettare le leggi, a fare quello che vuole nella nostra valle. Lungo la sede stradale non si può parcheggiare. Hanno parcheggiato in curva, hanno parcheggiato su entrambi i lati e si transitava a fatica. A me dispiace elevare sanzioni ma se l’unico modo per far ragionare le persone è toccarle nel portafogli continueremo su questa strada, anche il prefetto è d’accordo. Stiamo pensando anche alla rimozione forzata”.

blank

“Se una persona si sente male, l’ambulanza non riesce a passare. Ora stiamo pensando di creare, insieme al Demanio, aree di parcheggio a pagamento. Non abbiamo alternative. Nel frattempo nel corso del prossimo fine settimana intensificheremo i controlli”.

“I turisti sono preziosi, sono i benvenuti, ma questi fenomeni non possono essere tollerati”.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank