Stop a Cisterna: la Gas Sales Piacenza torna a casa con un punto

gas sales piacenza

Settimo tie break in 12 gare, Gas Sales Piacenza è abbonata alle maratone, ma questa volta è Cisterna ad infliggere la seconda sconfitta al quinto sei ai biancorossi, che non sono riusciti a difendere il vantaggio di 2-1 maturato dopo tre frazioni. Così la Gas Sales chiude il girone di andata con 12 punti frutto di 5 vittorie (tutte al tie break) e sette battute d’arresto.

blank

Radio Sound blank blank blank

Sotto gli occhi di alcuni Lupi Biancorossi arrivati fino a Cisterna, coach Gardini manda in campo la formazione consueta, proponendo Cavanna in regia, Nelli opposto, Krsmanovic e Stankovic centrali, Kooy e Berger schiacciatori di banda e Scanferla libero.

La partenza è tutta degli ospiti, Nelli e Kooy firmano il 7-4 regalando un buon break che gli emiliani difendono fino al 12-7 che arriva grazie all’ace di Krsmanovic. A questo punto il servizio dei laziali trova qualche pecca nella ricezione di Piacenza e i padroni di casa impattano 12-12 trovando poi il primo vantaggio con Palacios, ben aiutato da un ottimo Patry, sul 15-14. La formazione di Tubertini trova un paio di punti di vantaggio che difende fino al 25-22.

Il secondo set è quasi speculare. Si parte a braccetto, quindi i laziali allungano 10-7 e Gardini ferma il gioco perché capisce che potrebbe rivelarsi un momento decisivo della partita. La Gas Sales inizia a crescere al servizio e in difesa, Nelli pareggia i conti e poi Piacenza non si ferma più. Un paio di errori dei laziali e un bell’attacco di Krsmanovic consentono ai biancorossi di portarsi avanti 17-14; Nelli approfitta di un incredibile recupero di Kooy e firma il 20-16 con il finale di frazione tutto in discesa per gli ospiti.

Seconda parte dell’incontro

Guadagnato l’1-1 Piacenza schiaccia sull’acceleratore e lascia comprendere immediatamente che ha tutte le intenzioni di tornare con dei punti anche dalla lunga trasferta in casa di Cisterna. Lo conferma il tabellone che indica 10-5 per gli ospiti, bravi a volare 20-10 prima di un tentativo di ritorno di Cisterna che però ha uno svantaggio troppo elevato per recuperare. Avanti 2-1 il quarto set vede i locali partire bene e portarsi sul 12-8. Poi gli emiliani risalgono, hanno anche la palla per pareggiare a 14 ma non la sfruttano. A questo punto si presenta al servizio Karlitzeck che trova la serie vincente fino al 20-13 che di fatto porta la gara al quinto set. Dove Cisterna si dimostra più cinica, parte meglio, resta avanti di un paio di lunghezze e poi allunga a metà frazione fino al definitivo 15-8.

Adesso Piacenza si concentra sul girone di ritorno: a Santo Stefano arriva al PalaBanca la Lube Civitanova per una sfida attesissima contro i campioni d’Italia, d’Europa e del mondo.

TOP VOLLEY CISTERNA – GAS SALES PIACENZA 3-2 (25-22, 21-25, 19-25, 25-18, 15-8)

Top Volley Cisterna: Sottile 0, Van Garderen 0, Rossi 10, Patry 22, Palacios 12, Szwarc 10, Elia 3, Karlitzek 16, Rondoni (L), Peslac 0. N.E. Rossato, Onwuelo. All. Tubertini.

Gas Sales Piacenza: Cavanna 1, Kooy 13, Krsmanovic 12, Nelli 18, Berger 15, Stankovic 11, Fanuli (L), Yudin 0, Scanferla (L), Fei 1, Botto 0. N.E. Pistolesi, Tondo, Copelli. All. Gardini. ARBITRI: Luciani, Cappello. NOTE – durata set: 30′, 28′, 31′, 30′, 15′; tot: 134′.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank