Strage in Nuova Zelanda, Pd: “Internazionale suprematista intenta a condizionare lo scenario politico”

Strage nelle moschee in Nuova Zelanda: “Non è difficile pensare ad una sorta di internazionale suprematista intenta a condizionare lo scenario politico”. Lo sostiene il Pd in una nota commentando i tragici avvenimenti di ieri, 15 marzo.

“Nel raccogliere l’invito a partecipare ad ogni forma di raccoglimento volto a piangere morti innocenti il Pd di Piacenza condivide il sentimento di orrore per quanto è successo in Nuova Zelanda”. Si legge in una nota del Pd di Piacenza.

“Sconcerto per i riferimenti a fatti gravi successi in Italia come il riferimento a Traini. Non è difficile pensare ad una sorta di internazionale suprematista intenta a condizionare lo scenario politico. L’Europa deve e può svolgere un ruolo fondamentale a difesa delle democrazia e delle libertà fondamentali di ogni cittadino.a partire dal diritto ad esercitare liberamente il proprio credo religioso”.

“Anche il Pd piacentino sarà quindi concretamente presente domenica sera all’appuntamento proposto dalla Comunità islamica di via Caorsana”. Un appuntamento organizzato dai fedeli locali per piangere la strage nelle moschee avvenuta in Nuova Zelanda.