Tecnici del vino, Lega: “Al Raineri Marcora 85mila euro, riconosciuta la professionalità”

«E’ il riconoscimento del lavoro e delle professionalità che ci sono all’Istituto agrario Raineri Marcora. Il finanziamento per i laboratori enotecnici, deciso dal ministero dell’Istruzione, mette in evidenza come Piacenza sia un polo di avanguardia; per le scienze agrarie, e per l’enologia in particolare, a partire dall’istituto tecnico agrario per finire all’Università Cattolica. Investiamo sulla formazione, per creare il futuro dei nostri giovani e del territorio piacentino».

I parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, commentano così lo stanziamento di 84mila e 800 euro al Raineri Marcora; i soldi, ha detto il ministro Bussetti serviranno per dotare gli Istituti agrari con specializzazione per Enotecnici di attrezzature digitali all’avanguardia.

Ciascun istituto avrà fino a 85.000 euro per laboratori di ecofisiologia applicata con sensoristica multispettrale, laboratori di viticoltura di precisione high tech, vigneti attrezzati con sensori per il controllo da remoto, software e app per la gestione di tutto il processo di vinificazione, postazioni per prove di micro-vinificazione.

«Il ministero dell’Istruzione crede nell’innovazione – continuano Murelli e Pisani – e il laboratorio avrà effetti positivi anche sul settore vitivinicolo piacentino, che fa registrare buone performance nel settore dell’export, consentendo di far conoscere all’estero la bontà e la distintività dei nostri vini».