Test di positività per le forze dell’ordine, Donini: “Già avviati a Piacenza e Modena, stiamo lavorando per individuare le priorità di intervento”

blank

“Siamo nelle condizioni, dopo aver effettuato migliaia di tamponi sul territorio, di procedere sempre più velocemente con i test di positività ai rappresentanti delle Forze dell’ordine. A Piacenza abbiamo iniziato la scorsa settimana; a Modena saranno avviati da giovedì. Anche in coordinamento con le priorità definite dalle Prefetture i test sono in fase di avvio anche sugli altri territori”.

blank

Lo afferma l’assessore regionale alle Politiche per la salute Raffaele Donini, in risposta alle sollecitazioni dei sindacati di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.

“La Regione ha già affrontato il tema – prosegue Donini – consapevole della necessità di avviare uno screening sulla popolazione in uniforme; impegnata, assieme agli operatori della sanità, nel contenimento del Covid-19 e in servizio quotidiano sul territorio regionale. Le giuste ragioni che i sindacati pongono, quindi, stanno trovando una risposta proprio in questi giorni”.

La nota del sindacato Siap

Sono costretto ad intervenire in quanto, in questa provincia, è apparso un comunicato regionale sottoscritto anche da sigla sindacale della polizia di stato , nella quale si denuncia la mancanza di esami tampone e sierologici agli appartenenti alle forze dell’ordine e, quindi , anche alla polizia di stato.

blank

Atteso che a Piacenza, ciò non corrisponde al vero, in quanto ai colleghi sintomatici i tamponi si fanno e si stanno facendo per tutti gli esami sierologici e a qualcuno anche i test rapidi, sono costretto a chiarire per correttezza di informazione e nei confronti delle istituzioni, della Ausl piacentina, dei cittadini e di chi si è dato da fare , per non alimentare inutili allarmismi .

Chi scrive, sin da quando la problematica coronavirus è emersa, è intervenuto in tal senso ininterrottamente presso le autorità provinciali- in particolare con Questore Ostuni – e successivamente direttamente al Presidente della Regione Emilia Romagna , anche con il supporto dei consiglieri della Lega, attraverso il capo gruppo Matteo Rancan, che ringrazio.

La verità va detta perché questa città ci ha sempre voluti bene, ed è stata sempre al nostro fianco e vicina alle nostre esigenze, ed è giusto riconoscere il lavoro fatto dalla mia sigla e dalle autorità, che non meritano disinformazioni e non lo meritano ancor di più i cittadini attraverso falsi allarmismi come quello, ad esempio, che stava circolando nel web dove si paventava che gli appartenenti le forze di polizia potessero essere usati come cavie per la sperimentazione di un vaccino , smentito immediatamente e categoricamente dal Dipartimento della Polizia di Stato . Come si fanno a pensare certe cose, sinceramente non lo so.

Le conquiste sindacali non sono comunque finite e noi del siap, ringraziando pubblicamente le autorità per l’ascolto , e tutti i cittadini e aziende che ci hanno aiutato con sanificazioni, con l’acquisto di sanificatori, con gel, con mascherine ecc, puntiamo ad ottenere ancor di più tutele per i poliziotti attraverso esami diagnostici più tempestivi e capillari da estendere anche ai nostri famigliari, perché lavorando in prima linea, il virus si porta a casa , e lo dico per esperienza personale e dei miei colleghi.

blank

Grazie Piacenza

Il Segretario Provinciale Siap Sandro Chiaravalloti

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank