Torneo di Bettola, davanti a 500 persone vince Immergas

bettola

Era il luglio del 2018 quando, per l’ultima volta, il pallone era rotolato sull’asfalto della piazza di Bettola. La perdita d’entusiasmo e la pandemia hanno poi creato un vuoto di quattro anni, fino allo scorso maggio, quando una ventina di ragazzi, aiutati da varie imprese bettolesi e numerosi sponsor, hanno ridato vita al torneo più caratteristico del calcio piacentino. In un mese 12 squadre hanno dato vita alla corsa al titolo che ha visto il suo epilogo lo scorso sabato 30 luglio. Davanti a 500 persone circa, questo il premio più gratificante per l’organizzazione, è andata in scena la serata delle finali.

blank

Finale terzo-quarto posto

TRATTORIA PERANI – BAR CENTRALE 3 – 3  (7-6 dcr.)

BAR CENTRALE: Fava Andrea, Hari Jordanov, Carisetti Luca, Rebecchi Alessandro, Costa Antonio, Carini Gianluca, Cavanna Andrea, Giunta Luca

TRATTORIA PERANI:  Rocca Michele, Albertelli Riccardo, Castagnetti Matteo, Silva Stefano, Scrivani Gianmaria, Schiavi Daniele, Del Bianco Matteo

blank

Marcatori: Silva, Silva, Albertelli / Giunta, Giunta, Giunta

Nella finalina il Bar Centrale guidato da Giunta, che si laurea capocannoniere della manifestazione, cede ai calci di rigore a Trattoria Perani. Bar Centrale parte bene nel primo tempo che chiude in vantaggio di due reti con la doppietta di Giunta bravo a sfruttare gli appoggi di bomber “Tigre” Rebecchi. Nel secondo tempo Trattoria Perani spinge e ribalta il risultato con la doppietta di Silva ed il gol di Albertelli. Nel finale Giunta porta ai rigori i suoi con la tripletta personale, sarà poi però Trattoria dei Perani a sbagliare meno e ad aggiudicarsi il terzo posto.

Finale primo-secondo posto

IMMERGAS – BAR ROMA   2 – 1

BAR ROMA: Giumini Giulio, Tahidou Compaore, Zoumbare Jacouba, Issa Bara, Ali Kone, Metti Alessandro, Imprezzabile Davide, Mohamed Sherife

blank

IMMERGAS. Scotti Davide, Ghigliani Vittorio, Maloberti Simone, Filipov Ivan, Agugliati Giovanni, Anselmi Lorenzo, Tacchini Paolo, Gjorglievski Martin, Stojkov Mikhail, Mitev Igor

Marcatori: Jacouba / Filipov, Mitev

Il piatto del forte della serata era senza dubbio la finale tra Immergas di Stojkov e Filipov e Bar Roma, che poteva contare su Imprezzabile, Ali Kone e Sherife. Il campo ha detto che Immergas è la vincitrice della 35° edizione, con una vittoria per 2-1in una partita che ha entusiasmato piazza Colombo. Parte un po’ contratto rispetto al solito il “giovane” Bar Roma, probabilmente intimorito dall’esperienza e dalla qualità messa in campo dagli avversari. Così è che grazie ad un grandissimo gol di Filipov che da posizione molto angolata spara sotto alla traversa per il vantaggio di Immergas.

Prova a scuotersi il Bar Roma, ma gli attacchi appaiono confusi e poco ragionati tanto che è Immergas a rendersi più pericoloso ed avvicinarsi al raddoppio. 2 a 0 che arriva di conseguenza grazie ad una super giocata di Stojkov su punizione che con assoluta caparbietà ed intelligenza calcistica sopraffina, con un no look su punizione libera Mitev in area a porta quasi sguarnita che non può fare altro che battere un incolpevole Giumini.

L’intervallo serve al Bar Roma per riordinare le idee ed a trovare nuove energie dalla panchina, così guidati da Ali Kone, premiato come miglior giovane del torneo, e da un sempre positivo Jaocuba trova il 2 a 1 ad inizio ripresa. Da li in avanti è un assedio del Bar Roma, con Immergas sempre pericoloso nelle ripartenze, ma il risultato non cambierà fino alla fine laureando Immergas campione. Vittoria dei ragazzi del patron Maloberti legittimata dai premi individuali a Scotti come miglior portiere e Filipov miglior giocatore, mentre Sherife riceve la coppa del miglior difensore. 

I premi

  • 1° posto, premio Gianpolo Villa alla memoria: Immergas
  • 2° posto, premio Giuseppe Costa alla memoria: Bar Roma
  • 3° posto, premio Gianni Gaudenzi alla memoria: Trattoria Perani
  • 4° posto, premio Pizzeria Colombo: Bar Centrale
  • Miglior giocatore, premio Gino Pancera alla memoria: Filipov (Immergas)
  • Miglior portiere, premio Sezione Aido Bettola: Scotti (Immergas)
  • Miglior difensore, premio Officina Mazzocchi: Sherife (Bar Roma)
  • Miglior giovane, premio Enrico “Billo” Agnelli alla memoria: Ali Kone (Bar Roma)
  • Capocannoniere, premio Tilly Lab: Giunta (Bar Centrale)
  • Volontario, targa Amministrazione comunale di Bettola e ViviBettola: Igor Speroni

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank