Travolti da un’auto mentre viaggiano in vespa, muoiono due ragazzi di 27 e 30 anni. Arrestato il conducente, positivo all’alcoltest

blank

Aveva un tasso alcolico di 3,1 grammi per litro di sangue il conducente dell’auto che ha travolto e ucciso Daniele Zanrei e Sonia Tosi, i ragazzi rispettivamente di 30 e 27 anni deceduti nel terribile schianto alle porte di Carpaneto. Si tratta di un 23enne di Piacenza, arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale: si trova ora agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Come detto, gli esami del sangue eseguiti sul giovane hanno dimostrato che il ragazzo stava guidando sotto l’effetto dell’alcol, con un limite sei volte oltre il limite consentito per chi si mette al volante. La dinamica è comunque ancora al vaglio degli inquirenti.

blank

Anche il 23enne è finito al pronto soccorso dopo l’impatto, non per le lievi ferite riportate bensì in stato di shock. La sua vettura ha travolto la vespa su cui viaggiavano i due giovani, causando la loro morte sul colpo.


Travolti da un’auto mentre viaggiano in sella alla loro vespa, tragedia a Carpaneto, muoiono due giovani di 20 e 30 anni. I fatti sono accaduti ieri sera, intorno alle 22, lungo la Provinciale 29.

Ancora da identificare le vittime e ancora da accertare l’esatta dinamica del sinistro. Pare che i due stessero viaggiando in sella alla vespa in direzione di Zena quando, per motivi da chiarire, una Volkswagen Golf li ha travolti.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 che hanno tentato di salvare la vita ai due ragazzi, ma purtroppo per loro non c’è stato nulla da fare. Al pronto soccorso anche il conducente dell’auto, sotto shock.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank