Una relazione violenta, getta la compagna dall’auto in corsa. Arrestato

Violenza sulle donne

Getta la fidanzata dall’auto in corsa. Un episodio di inaudita violenza al culmine di un rapporto trasformatosi in un vero inferno. Agli arresti domiciliari un uomo di 40 anni. Fin dall’inizio della loro relazione, il soggetto, con problemi di alcol, aveva trasformato la vita della compagna in un incubo. Una gelosia che lo aveva spinto a controllare ogni minimo movimento della donna, 35 anni. Umiliazioni, minacce, controllo sistematico del telefono. Fino all’episodio più grave. Secondo il racconto della donna, al ritorno da una festa di matrimonio, l’uomo, al culmine dell’ennesima scenata di gelosia, l’ha spinta dall’auto in corsa.

Al termine della sopportazione la 35enne aveva deciso di interrompere la relazione. A quel punto il compagno violento è divenuto un vero e proprio stalker. Pedinamenti, appostamenti davanti a casa e sul luogo di lavoro. E ancora le solite minacce: “Morirai in un incidente” le aveva scritto in un messaggio.

Finalmente la 35enne ha trovato la forza di denunciare tutto alla polizia locale. Dopo mesi di indagini, coordinate dalla procura di Piacenza, gli investigatori hanno arrestato il 40enne che ora si trova agli arresti domiciliari.