Volontariato in Onda, ospite l’Associazione Tempus Fugit Percussion: “Cultura da diffondere, non solo per addetti ai lavori”- AUDIO

Associazione Tempus Fugit Percussion

La storia dell’Associazione Tempus Fugit Percussion e l’importanza di diffondere culturalmente il suono dei variegati strumenti a percussione. Il tema è stato trattato nel programma quindicinale di Radio Sound “Volontariato in Onda”. Nell’ appuntamento informativo in collaborazione tra la storica emittente piacentina e Csv Emilia – Centro Servizi per il Volontariato di Piacenza, è stato ospite Francesco Brianzi, Presidente dell’Associazione piacentina.

blank

L’Associazione Tempus Fugit è nata nel 2019 per dare continuità all’ensemble di percussioni attivo dal 2015. In particolare si tratta di un gruppo di docenti percussionisti di Piacenza animati nel voler portare avanti quella che in Italia è una tradizione un po’ rara, cioè quella della musica per percussioni. Infatti risulta ancora un movimento un po’ ad appannaggio solo dei Conservatori invece noi abbiamo deciso di portare anche al di fuori dei luoghi specifici di questi meravigliosi strumenti“.

Come ci si avvicina alle percussioni?

“Da piccoli, dallo schiocco delle dita e dagli strumenti giocattolo. Poi c’è l’avvicinamento a questi suoni in modo più costante in una famiglia variegata perché ogni strumento ha la sua storia, le sue tecniche di utilizzo, il suo approccio e il suo mondo anche sonoro, timbrico e culturale”.

Siete impegnati nella diffusione culturale di questi strumenti

“Sì, siamo diventati associazione perché vogliamo dare profondità e spazio a queste tradizioni e culture. In particolare portando alla luce la nostra esperienza e cercando di espandere il pubblico per farlo uscire dal mondo degli addetti ai lavori. Infatti le percussioni hanno questa capacità travolgente di coinvolgere anche persone molto diverse tra loro. Nel prossimo evento ad esempio, il 30 giugno all’Urban Center alle ore 21 30, ci avvicineremo alla musica progressive rock degli anni 70 omaggiando a modo nostro un disco del 1971. In particolare in questo caso l’obiettivo è dimostrare le grandi potenzialità delle percussioni”.

Francesco Brianzi Presidente dell’Associazione Tempus Fugit Percussion

Associazione Tempus Fugit Percussion

L’Associazione di Promozione Sociale Tempus Fugit Percussion nasce al fine di promuovere la cultura, la musica e la formazione musicale, dando continuità e impulso alla florida attività dell’ensemble di percussioni Tempus Fugit Percussion Ensemble, poliedrica realtà piacentina, impegnata sin dal 2015 nella promozione culturale e della ricerca artistica, in particolare della musica che coinvolge, a vario titolo, l’immensa famiglia degli strumenti a percussione. Tempus Fugit Percussion promuove infatti la cultura, la musica e la formazione musicale, organizzando, producendo, co-organizzando eventi come concerti, spettacoli, incontri formativi, collaborando con realtà scolastiche, culturali e associative, coinvolgendo i soci ed il pubblico in genere in maniera consapevole e diretta. Nell’ambito di Tempus Fugit Percussion APS nasce, nel 2019, la Scuola di Percussioni “Tempus Fugit”, attiva con progetti didattici in ambito sociale e culturale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank