Aggrediscono la capotreno e tentano di irrompere nella cabina di comando, quattro giovani seminano il panico sulla tratta Milano – Rimini

Molesta una ragazza alla stazione ferroviaria
Polizia ferroviaria

Momenti di paura e violenza sul treno lungo la tratta Milano – Rimini. La capotreno ha sorpreso quattro ragazzi con un biglietto del bus a Milano Lambrate ma alla richiesta di spiegazioni il gruppo ha comunicato di dover scendere a Rogoredo. E così è stato. Peccato però che poi i quattro siano risaliti immediatamente, fingendo solo di aver abbandonato il mezzo. Ritrovandoseli a bordo, la capotreno ha chiesto loro i biglietti e la risposta sarebbe stata: “Non abbiamo i soldi per essere regolarizzati, figuriamoci per i biglietti”. A quel punto la capotreno ha chiamato la polizia ferroviaria ma all’arrivo a Piacenza i quattro hanno aggredito la donna per poi fuggire nella stazione della nostra città. O meglio, ancora una volta hanno finto. Risaliti a bordo, infatti, hanno tentato di sfondare la porta che conduce alla cabina. A quel punto è scaturita una seconda colluttazione con la capotreno, già ferita dalla prima aggressione, mentre il macchinista ha chiamato la polizia. Gli agenti sono saliti sul treno e alla vista delle divise i quattro sono fuggiti continuando a riprendere le proprie gesta col telefono cellulare.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank