Alex Cremona, “A Boretto alti e bassi, la gara però mi ha dato molte indicazioni utili per il futuro”

Alex Cremona A Boretto

Alex Cremona, “A Boretto alti e bassi, la gara però mi ha dato molte indicazioni utili per il futuro. Siamo già concentrati sulla prova unica del Campionato Europeo di F250”.

Fine settimana tra alti e bassi per il campione piacentino Alex Cremona impegnato a Boretto Po al via del Mondiale di Motonautica F250. La gara è stata vinta da Claudio Fanzini davanti ad Andrea Ongari. Nella classifica finale Alex Cremona si è piazzato sesto, ma nonostante varie vicissitudini a Boretto ha colto segnali importanti per il proseguo della stagione. Ottimi risultati sono giunti inoltre dai componenti dalla sua squadra la Motonautica San Nazzaro/ C&B Racing Team.

Alex Cremona, “A Boretto alti e bassi, e indicazioni utili per il futuro”

Dopo una buonissima qualifica, dove ho lottato alla pari con i favoriti per la pole position come non accadeva da tempo – spiega Alex Cremona – purtroppo in gara si sono evidenziati dei problemi tecnici che ci hanno rallentato. Durante la due giorni reggiana però abbiamo potuto cogliere segnali importanti dandoci la consapevolezza di aver svolto un buon lavoro durante l’inverno. C’è ancora qualcosa da migliorare, ma la strada è quella giusta. Ora siamo già concentrati al prossimo appuntamento di metà luglio sul circuito di casa per la disputa del Campionato Europeo F250 in prova unica a San Nazzaro d’Ongina. 

Ottimi risultati del Motonautica San Nazzaro/ C&B Racing Team 

Sono molto soddisfatto delle prestazioni dei piloti del team – prosegue Alex Cremona – perché i ragazzi che sto seguendo si stanno comportando molto bene. Luca Finotti si è imposto in maniera egregia nel campionato italiano Osy/400 vincendo le due manche. Lo stesso Finotti era partito bene anche nella F125, ma poi alcuni problemi tecnici e un incidente nella terza manche lo hanno fermato. E’ stata comunque una gara utile per fare ulteriore esperienza. Tornando all’Osy/400 da segnalare anche la buona prestazione di Fabio Bacco che dopo essere partito dalla quarta posizione, al termine delle due manche ha concluso al secondo posto. Quarto invece Mattia Ghiraldi che attardato al via non è riuscito ad esprime il suo potenziale. Allo stesso tempo – conclude il campione piacentino – mi sono giunte buone notizie anche da Olbia. Infatti nella Formula Junior Elite il nostro pilota Federico Oldanini ha ottenuto un ottimo terzo posto.