Anestesia e Rianimazione a Castel San Giovanni, dono da parte dei familiari

rbt

Anestesia e Rianimazione a Castel San Giovanni, dono da parte dei familiari. Famiglie grate che sostengono l’attività del reparto. È quanto accade all’ospedale di Castel San Giovanni, in Anestesia e Rianimazione. Due donazioni importanti, che testimoniano il legame tra la comunità e l’equipe guidata da Angelo Benedetti e coordinata da Anna Bergonzi.

I genitori di Adriana Cassi, prematuramente scomparsa qualche anno fa, hanno fondato un’associazione, “La prima stella”. Associazione che si occupa di volontariato sociale, in aiuto di chi ha necessità. Il sodalizio ha voluto ricordare la giovane donna anche attraverso la donazione di saturimetri. Ma anche una copertura letto da rianimazione e un maxi schermo per la sala d’attesa del Laboratorio analisi dell’ospedale della Val Tidone.

Nella stessa occasione i presenti hanno ringraziato anche Angela Comaschi. Dopo alcuni ricoveri in reparto della sorella Carla, ha donato diversi materiali a supporto del reparto, tra i quali un letto da terapia subintensiva.