Assigeco Piacenza: le parole di Ceccarelli in vista dell’esordio con Mantova – AUDIO

Assigeco Piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Sono giorni di vigilia per l’Assigeco Piacenza, impegnata domenica alle ore 18:00 nella sfida di esordio nel campionato di serie A2 Old Wild West contro Mantova. I biancorossoblu al PalaBanca sono chiamati a fornire una solida prestazione: nei quattro match disputati finora tra le due squadre, l’Assigeco Piacenza ha vinto solamente un incontro (68-66 nel 2017). L’anno scorso i lombardi si sono imposti al PalaBanca 71-61.

Casa di Cura

La squadra di Ceccarelli è reduce dall’ultimo successo in pre-season contro la Junior Casale, mentre gli Stings, nelle ultime due gare disputate in preparazione al campionato, hanno prima vinto con Tortona (86-79) e poi perso con Verona (85-80).

Ed è proprio coach Ceccarelli, raggiunto da STADIO SOUND, che commenta così l’inizio di stagione dei suoi ragazzi:

“E’ stato una prestagione con alti e bassi. Non abbiamo sempre giocato la pallacanestro che vogliamo mostrare, sopratutto in trasferta. In casa abbiamo fatto delle buone prestazioni e perciò esordendo al PalaBanca speriamo di ripeterle per regalare al nostro pubblico la prima soddisfazione dell’anno”.

Casa di Cura

Che partita sarà contro Mantova?

“Una partita sporca e dura come sono state l’anno scorso. Mantova fa dell’aggressività un marchio di fabbrica e con quintetto forte misto ad una panchina giovane riesce a dare quantità. Coach Finelli fa giocare i suoi molto bene. Gli Stings, come dicono i pronostici, sono una di quelle squadre che alle spalle delle tre grandi del nostro girone potranno recitare un ruolo importante”.

Cosa è cambiato rispetto la scorsa stagione?

“E’ cambiata la struttura dell’Assigeco con l’inserimento di alcuni giocatori diversi. Possiamo essere più continui, senza sbalzi d’umore e di gioco. La panchina è più profonda, con giocatori come Piccoli e Turini che sono cresciuti molto. In attacco dovremo essere più qualitativi, mentre in difesa bisognerà imporre il nostro ritmo”.

Di seguito l’intervista completa a coach Ceccarelli:

Casa di Cura
Radio Sound
blank blank