Baldino risponde alle domande dei piacentini: “Impossibile e inutile fare tamponi a tutta la popolazione” – AUDIO

Covid, Luca Baldino: "Calo dei casi a Piacenza, ma la discesa non è rapida". Non decolla l'adesione alla vaccinazione della fascia 5-11 anni - AUDIO
Piacenza 24 WhatsApp

“Le cose di cui l’Ausl ha maggiormente bisogno in questo momento sono tre: dispositivi individuali che scarseggiano. Organico. Che i nostri concittadini capiscano che è importante restare in casa. L’unico modo per fermare il contagio è restare in casa e limitare al minimo le relazioni sociali”.

“Per quanto riguarda la questione legata al personale posso dire che sono arrivate numerose offerte da parte di medici e specialisti, non solo da altre province ma anche dall’estero. Già dai prossimi giorni arriveranno i primi operatori a supporto della nostra rete sanitaria”.

https://www.facebook.com/Piacenza24/videos/310880709895018/

Perchè non tamponate tutta la popolazione di Piacenza?

“Il problema è dato dalla capacità dei laboratori di processare i tamponi ogni giorno. Per ora la Regione riesce a processare 2800 tamponi al giorno, con degli sforzi incredibili si riuscirà a raggiungere quota 4800 nei prossimi giorni. In questo momento i laboratori di Piacenza riescono a processare circa 200 tamponi al giorno. In questo momento dunque è essenziale capire quali sono le giuste priorità: è inutile effettuare tamponi che poi non riusciremmo a processare. La priorità dunque va alle persone che rappresentano casi sospetti e agli operatori sanitari”.

Ce la faremo?

“Si, non abbiamo alternative. Va detto però che ora non siamo in una situazione di normalità, siamo quanto più possibile lontani dalla normalità. Nel nostro pronto soccorso ci sono decine e decine di persone che attendono di essere ricoverate, centinaia di persone che necessitano cure. Questo è importante da comprendere. In questo contesto la nostra rete sanitaria riesce comunque a restare organizzata senza perdere il controllo. I nostri operatori lavorano sapendo ciò che fanno. Anche quando la situazione inizierà a migliorare, non dovremo abbassare la guardia”.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank