Baseball, Serie B – Piacenza torna da Fossano con il bottino pieno e si avvicina alla testa della classifica

piacenza baseball
Piacenza 24 WhatsApp

Due vittorie limpide per il Piacenza Baseball in quel di Fossano, maturate grazie alle ottime prestazioni dei lanciatori e ad una prova finalmente di livello del line up. Ben ventisei valide prodotte dall’attacco e diciotto strikeout messi a segno dal monte rendono l’idea di quanto espresso in campo nell’arco dei due incontri.

Gara 1

L’autentico protagonista del primo incontro è Niccolò Loardi, capace sul monte di lancio di non concludere i primi cinque inning senza concedere alcun arrivo in base all’attacco di Fossano. Nel frattempo l’attacco inizia a produrre dalla terza ripresa e, grazie alle valide di Minoia, Chacon e Cufré porta avanti la squadra di due segnature, aggiungendone poi cinque al quarto inning.

Calderon, Marelli e Carsana inanellano tre singoli consecutivi, seguiti dalle magistrali esecuzioni di bunt di Gardenghi e Minoia, e dalla volata di sacrificio di Chacon. Al sesto Piacenza Baseball aggiunge un altro punto per poi assistere al cambio campo all’unico momento di flessione della propria difesa. Loardi concede una base ball ed un singolo, cui segue un errore prima di lasciare il campo al rilievo Lorenzo Sanna che chiude la ripresa con due eliminazioni. Piacenza aggiunge il nono punto al settimo grazie di nuovo ad un bunt di Gardenghi che spinge a casa Marelli. Le ultime tre difese sono controllate senza patemi da Sanna che ottiene così la salvezza per il suo score.

PIACENZA        0-0-2-5-0-1-1-0-0       9

FOSSANO         0-0-0-0-0-3-0-0-0      3

Formazione: Minoia ec, Chacon ss, Schiavoni 3b, Chufré dh, Gibson es, Calderon 1b, Marelli 2b, Carsana ed, Gardenghi ric. Lanciatori: Loardi (rl5.1 bv1 bb1 k9 pgl2), Sanna (rl3.2 bv2 bb2 k2 pgl0); All.: Marenghi G.

Gara 2

Nella partita pomeridiana l’attacco biancorosso latita per le prime quattro riprese, per merito soprattutto degli effetti del bravo partente di Fossano Rostagno, salvo poi suonare la carica al quinto inning con quattro segnature prodotte da Minoia, Calderon (un doppio ciascuno), Perez, Schiavoni e Casana. Nel frattempo Gabriel Dall’Agnese sul monte si avvicina a quanto fatto dal compagno Loardi la mattina: nelle prime quattro difese solo un corridore raggiunge la prima base. Fossano accorcia le distanze al sesto ma anche in questo caso, i due punti segnati saranno gli unici di qui alla fine.

Piacenza Baseball invece preme di più sull’acceleratore per garantirsi un vantaggio che consenta tranquillità: al settimo Loardi e Casana battono a casa due punti, cui si aggiunge il punto del definitivo 7-2 al nono segnato da Minoia sul profondo doppio di Loardi che si conferma protagonista di giornata, stavolta nel box di battuta con un solido tre su quattro. Ad ottenere la salvezza sul monte è stavolta Cufré, che manda in porto le ultime tre riprese senza dare possibilità di replica a Fossano. Alla luce dei risultati degli altri campi, soprattutto la doppia vittoria della Catalana sul Milano, la testa della classifica si accorcia notevolmente e vede appaiate proprio le formazioni che si sono affrontate sabato in Sardegna, seguite a due lunghezze di distacco dal Piacenza. Domenica prossima lo scontro diretto Piacenza-Catalana potrebbe far emergere indicazioni importanti sul futuro del Girone A di Serie B.

PIACENZA        0-0-0-0-4-0-2-0-1      7

FOSSANO         0-0-0-0-0-2-0-0-0     2

Formazione: Chacon ss, Minoia ec, Loardi ed, Schiavoni 3b, Casana dh, Gibson 1b, Calderon 1b, Perez 2b, Gardenghi ric. Lanciatori: Dall’Agnese (rl6 bv3 bb1 k5 pgl1), Cufré (rl3 bv4 bb1 k2 pgl0); All.: Marenghi G.

Risultati Girone A

Piacenza-Fossano 2-0 (9-3 7-2); Avigliana-Junior PR 0-2 (3-4 0-3); Catalana Alghero-Milano 2-0 (6-5 11-3); Ares MI-CABS Seveso 1-1 (17-7 4-8)

Classifica Girone A

Milano e Catalana Alghero 12v 4p Piacenza 10v 6p; Ares MI 9v 7p Avigliana 7v 9p; CABS Seveso 6v 10p; Junior PR 5v 11p; Fossano 3v 13p

Il settore giovanile

Vanno a gonfie vele le giovanili biancorosse che anche nell’ultimo turno hanno saputo farsi rispettare. La franchigia Brescia/Piacenza U18 ha vinto 18-6 a Lodi contro gli Old Rags e a questo punto il discorso primato è diventato una faccenda da condividere con Milano e con ogni probabilità sarà lo scontro diretto a rappresentare lo spareggio che incoronerà la regina del girone lombardo di categoria. Non tentenna nemmeno l’U15 che al De Benedetti ha battuto 10-2 il Sala Baganza. Esiguo vantaggio di 2-0 fino al 4° inning e poi otto punti al 5° e 6° che mettevano al sicuro il risultato e non intaccavano l’imbattibilità stagionale.

Questa la formazione. Chalas, D’Auria, Hernandez, Manfredini, Seneci, Travaini, Achilli (Ramirez), Agosti (Termotto), Riviera. Sfortunata invece l’U14 che nelle difficile trasferta di Parma si vedeva battuta dalla Crocetta proprio all’ultima difesa per 14-13. Infine alti e bassi per l’U12 che nell’infrasettimanale ha vinto 18-12 a Reggio Emilia ma poi sabato al Montesissa nulla ha potuto contro il forte Sala Baganza ( 18-1). Obiettivo a questo punto mantenere il terzo posto in classifica che vale i play-off. 

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank