Busa Foodlab promosso in serie B1

busa foodlab

Il Busa Foodlab è promosso in Serie B1

blank

Radio Sound blank blank blank blank

Ufficializzata dalla Fipav la nuova formula con gironi ridotti e trasferte meno onerose. La squadra del presidente Maurizio Beccari sale di categoria

Il Busa Foodlab Gossolengo giocherà il prossimo anno in Serie B1. La comunicazione ufficiale è arrivata insieme alla definizione della nuova formula del campionato. Per la Serie B gironi da dodici squadre che permetteranno di ridurre il numero complessivo delle gare ma soprattutto garantiranno trasferte più corte e dunque costi ridotti per le società.

Nel complesso conteggio delle formazioni promosse rientra sicuramente il Busa Foodlab Gossolengo, seconda in tutta Italia fra le squadre di categoria. La squadra del presidente Maurizio Beccari si merita dunque una promozione ottenuta sul campo visto che al momento della sospensione le piacentine guidate da capitan Chiara Scarabelli erano al comando della Serie B2.

Questa la nota della Fipav che riguarda anche le promozioni dalla Serie C alla Serie B

Dopo la conclusione della stagione decretata l’8 aprile a causa della pandemia legata al Covid-19, verranno introdotti alcuni significativi cambiamenti per i Campionati Nazionali di Serie B, primi tra tutti la riduzione della durata dei campionati (il ridotto numero di gare implicherà meno trasferte e meno tasse gara) e gironi composti al massimo da 12 squadre.

Per quanto riguarda i reintegri e la loro eventuale definizione si terrà conto della classifica avulsa comprensiva di tutte le gare disputate fino alla conclusione della stagione indetta dalla Fipav.

Il reintegro dalle Serie C Regionali alla Serie B Maschile e alla B2 Femminile avverrà utilizzando la classifica di tutte le gare regionali disputate fino alla conclusione della stagione e l’ordine dei reintegri sarà stabilito dalla classifica dell’osservatorio campionati relativo alla stagione 2018/2019.

In caso di rinuncia al reintegro della società avente diritto si procederà con il reintegro della società immediatamente successiva nella classifica del medesimo comitato regionale sino al raggiungimento della quarta classificata.

L’eventuale completamento degli organici al termine delle iscrizioni, sarà valutato dal Consiglio Federale con l’eventuale reintegro di ulteriori squadre in Serie B Maschile (massimo otto) e in Serie B2 Femminile (massimo tredici).

In materia di tempistiche, sono state indicate le scadenze relative ai primi adempimenti della stagione sportiva, posticipandole rispetto al passato. L’obiettivo è di aiutare la programmazione societaria.

Altro significativo cambiamento per la stagione 2020-2021, sarà la strutturazione dei Campionati Giovanili. I tornei vedranno protagonisti atleti e atlete Under 13, 15, 17, 19, con nuove indicazioni tecniche relativamente all’altezza della rete e l’utilizzo del ruolo del libero. La possibilità, per i Comitati Periferici, sarà di ampliare l’attività con campionati Under 14, 20, 21 maschili e femminili, che si concluderanno, comunque, con la Fase Regionale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank