Serie D, Coppa Italia: la Vigor vince ed avanza mentre il Fiorenzuola esce

blank

Sorrisi a metà. È questo il responso della Coppa Italia di serie D per le piacentine Vigor Carpaneto e Fiorenzuola.

blank

Radio Sound blank blank blank

I biancazzurri di mister Adailton sono riusciti ad aver ragione del Lentigione per 2-1, mentre la formazione allenata da Tabbiani è caduta per 1-0 in quel di Crema.

Responso: il Carpaneto avanza ai 32esimi di finale, mentre il Fiorenzuola proietterà anima e corpo, già da domenica prossima, solo al campionato.

CARPANETO – LENTIGIONE 2:1 (primo turno Coppa Italia serie D)

È sofferta la prima panchina biancazzurra di mister Martins Adailton perché la Vigor deve sudare le proverbiali sette camice per aver ragione di un Lentigione molto dinamico a cui però manca la qualità giusta per offendere nei momenti chiave.

Sono proprio gli ospiti ad iniziare meglio, con il piglio giusto di fronte ad un Carpaneto un po’ contratto. Dopo due pericoli causati dall’ex Bernasconi, ci pensa Galazzi a smuovere il risultato. Il contropressing alto portato proprio da Galazzi e da Mastrototaro scaturisce un pallone recuperato; sul quale il mancino ex-Fanfulla imprime potenza e precisione per battere Cheli. Il caldo allunga subito le squadre ed un paio di ripartenze di Rivi fanno tremare gli ospiti.

Ad inizio ripresa arriva il raddoppio della Vigor con la firma del solito duo: Mastrototaro-Galazzi. Questa volta però è Galazzi a restituire il favore con uno splendido filtrante diagonale, su cui Rossi opera un intelligente velo, che trova Mastrototaro al limite dell’area; il destro del centrocampista è a fil di palo e Cheli si ritrova battuto.

I biancazzurri, nonostante il vantaggio, non controllano e si ritrovano spesso a dover subire le iniziative di Bernasconi e soci. Lassi risulterà quasi inoperoso, ma solo grazie ad una difesa molto attenta a respingere ogni tentativo che sia cross o tiro. Verso il finale arriva l’espulsione di Ferri per un brutto colpo rifilato a Rossini ed il gol firmato da Barranca. Il subentrato dei biancorossi si procura il rigore, beffando Lassi in uscita, e lo trasforma. È il canto del cigno: la Vigor vince ed avanza al secondo turno di Coppa Italia serie D.

FORMAZIONI

VIGOR CARPANETO: Lassi, Brizzolara, Barba, Abelli, Rossini, Zuccolini, Rossi (Romeo 61’), Mastrototaro (Bruno 80’), Rantier (Giannini 87’), Galazzi (Piscicelli 80’), Rivi (Zazzi 69’). All. Adailton

LENTIGIONE: Cheli, Castelluzzo (Kane 61’), Maffezzoli, Scalini, Dall’Osso, Zagnoni, Caprioni (Ferri 40’), Tamagnini (Barranca 46’), Bernasconi (Montipo’ 75’), Bouhali, Piccinini (Palmiero 66’). All. Salmi

CREMA – FIORENZUOLA 1:0 (primo turno Coppa Italia serie D)

Deve arrendersi al Crema la formazione allenata da mister Tabbiani che contro una delle migliori formazioni del girone D di serie D colpisce due legni e, dopo i primi minuti iniziali in apnea, riesce ad esprimere anche un buon livello di calcio.

Parte forte il Crema di Tacchinardi, trascinato dal pubblico e dall’entusiasmo. Battaiola è bravo nei primi 10 minuti ad opporsi con due belle parate a Kouadio e a Pagano in due occasioni differenti. Passano i minuti ed i rossoneri prendono confidenza con la partita. A metà primo tempo arriva la prima traversa con Cavalli sugli sviluppi di una punizione. La partita è aperta da entrambi i lati anche perché le due formazioni esprimono qualità. Dopo un’occasione per Pozzebon e una per Ferrari si va al riposo.

Ad inizio ripresa c’è la doccia fredda per il Fiorenzuola. Al 52′ cross da destra da parte di Ferrari e Fall, di testa, supera Battaiola: sarà il gol-partita.

I valdardesi provano il forcing finale ed al minuto 90′ si ritrovano ad imprecare contro la sfortuna per il palo colpito da Piraccini. È l’ultima emozione di giornata, il Fiorenzuola esce dalla coppa di serie D.

FORMAZIONI

A.C. Crema: Zanellato; Palla (59′ Campisi); Giosu; De Angeli; Grea, Porcari (74′ Fusi); Pagano; Kouadio; Ferrari (77′ Gomez); Pignat; Fall. All. Tacchinardi.

U.S. Fiorenzuola 1922: Battaiola; Olivera (75′ Carrara); Guglieri; Guerrini (75′ Hathaway); Bruzzone; Cavalli; Pozzebon (62′ Palladini); Amore (55′ Zaccariello); Piraccini; Boilini (78′ Arrondini); Colantonio. All. Tabbiani.

LEGGI ANCHE

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank