Cibo scaduto e carenze igieniche in un bar di Piacenza, attività sospesa e titolare nei guai

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Cibo scaduto e carenze igieniche, nei guai titolare di un locale. I carabinieri del NAS di Parma hanno sottoposto a controllo un bar. L’ispezione ha rivelato una serie di carenze igienico-sanitarie all’interno dell’attività, con particolare riferimento al deposito di alimenti, dove i militari hanno riscontrato condizioni di insalubrità, tra cui sporco, presenza diffusa di ragnatele e di ragni vivi, scrostature dell’intonaco del soffitto e stoccaggio di materiale non pertinente all’attività.

I carabinieri hanno inoltre sequestrato 80 chili di prodotti alimentari scaduti tra cui carne, pasta e latticini per un valore di 200 euro. Al legale responsabile dell’attività commerciale sono state contestate violazioni amministrative che comportano sanzioni per un importo complessivo di 3.000 euro. Per le gravi carenze igieniche rilevate, su richiesta dei carabinieri, è intervenuto il personale dell’Ausl.

Quest’ultimo, confermando le criticità riscontrate, ha emesso un provvedimento di sospensione temporanea dell’attività del bar, allo scopo di proteggere la salute dei clienti e garantire il ripristino delle condizioni igieniche adeguate.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank